Intervista a Mavi Phoenix: la giovane rapper del brano “Aventura”

In SPETTACOLO by Francesco BelliaLeave a Comment

E’ con  uno spot pubblicitario della nuova campagna di “Desigual” che il brano “Aventura”,   della giovanissima Mavi Phoenix è stato lanciato definitivamente sul web. Si tratta di un pezzo urban-rap molto coinvolgente e orecchiabile, con sfumature pop- etniche, che nello spot (girato da Luis Cerverò) viene efficacemente ballato dalla coreografa Lia Kim, attraverso lo stile “Popping” (ballo funk-hip pop).

E’ proprio con tale brano che la ventiduenne austriaca, di origini siriane, Mavi Phoenix lancia il suo nuovo EP “Young Prophet”, in uscita il 10 novembre. Si tratta di una riedizione di un vecchio progetto, arricchito con brani inediti. La giovane artista sarà a “Linoleum” al “Rocket” di Milano il prossimo 17 novembre per presentare il suo ultimo disco. Nell’attesa Social up Magazine l’ha intervistata per voi.  

Ciao Mavi, è un vero piacere averti insieme a noi. Sei giovanissima. Hai 22 anni. Quando è cominciata la tua passione per la musica?

Grazie per avermi invitata!
Immagino che la passione per la musica ci sia sempre stata – ho iniziato a creare brani, ritmi e canzoni mie già da quando avevo 11 anni. E sono sempre stata una grande amante della musica e fan di molti artisti.

Ho letto che hai cominciato a comporre i tuoi primi brani, grazie ad un Macbook, un regalo di Natale. E’ vero? 

Sì, è vero. Ogni Macbook è dotato di un programma chiamato “Garageband” in cui è possibile produrre le proprie canzoni ed è stato con quello che ho cominciato a fare musica.

Quali consigli daresti a tutti quei ragazzi che muovono i loro primi passi nel mondo della musica, per esempio con brani autoprodotti? 

Per farla semplice: rimanere autentici e lavorare più duramente agli altri.

Il tuo nuovo EP “Young Prophet” uscirà il 10 novembre. Cosa puoi dirci delle tracce contenute nell’album?

Sarà una riedizione dell’ EP Young Prophet, con nuove canzoni. I brani sono tutti diversi tra loro e mostrano diversi lati di me come artista. Sono io il nuovo  Young Prophet! – questo è il titolo! (ride). No, in realtà,  inizialmente avevo registrato un brano dal titolo “Young Prophet” per l’EP, ma alla fine non è stato inserito nel record dell’album.

Qual è l’origine del tuo nome? Quali artisti ti hanno influenzato di più? 

Ad un certo punto della mia vita ho deciso di correre il rischio e provare a diventare una cantante. Così ho cercato un nome e poi ho visto un documentario su River Phoenix, un attore che è scomparso troppo presto. La sua famiglia si chiama Phoenix, un simbolo di rinascita, che ho scelto di adottare come mio. Sono stata molto influenzata da Kanye West. Attraverso la sua musica ho scoperto l’ Hip Hop.  Anche Michael Jackson o per esempio i Daft Punk hanno avuto un grande impatto su di me.

Il tuo nuovo singolo “Aventura” è la colonna sonora dello spot internazionale di Desigual. Cosa hai provato quando hai saputo di questa importante collaborazione? Cosa ne pensidellacoreografia di Lia Kim?  

E’ stato pazzesco! Sapere che la tua musica sta andando davvero bene al livello internazionale. Quando ho visto lo spot per la prima volta mi sono sentita veramente felice e orgogliosa. Lia Kim è incredibile.  Mi sono sentita davvero onorata di vederla ballare la mia canzone.

Il 17 novembre sarai a Linoleum al Rocket di Milano per presentare il tuo ultimo disco. Sei mai stata prima in Italia? Quali sono le tue aspettative? 

Amo l’Italia, sono andata in vacanza a Bibione con mia nonna, ogni anno per quasi 8 anni. (ride) Ma non sono mai stata a Milano, quindi non vedo l’ora di andarci e voglio senz’altro divertirmi.

Che ci dici dei tuoi prossimi impegni? E dei tuoi progetti futuri? 

Presto arriverà della nuova musica. E l’anno prossimo ce ne sarà ancora di più, naturalmente … Sta andando davvero bene. Assicuratevi di rimanere in giro!

Grazie Mavi pe essere stata con noi

About the Author
Francesco Bellia

Francesco Bellia

Facebook Twitter Instagram LinkedIn

Classe 92', laureato in Giurisprudenza presso l'università di Catania. Grande appassionato di cinema, ama molto la fantascienza e "il fantastico" in tutte le sue forme. La letteratura, la musica e la scrittura sono tra i suoi principali interessi. Ha anche scritto di fantascienza, ottenendo un riconoscimento con il suo racconto "I sogni meccanici di Ian Traupert", semifinalista al Campiello giovani 2014. Nel 2016 il suo romanzo Auxarian ha partecipato al premio. Calvino. Nel 2017 è stato componente della giuria per il Golden Elephant World Festival di Catania.

Loading...