Illuminazione, le novità tecnologiche producono risparmio e prestazioni d’eccellenza

In MONDO by redazione Comments

Led ma non solo: le novità che arrivano per l’illuminazione sono caratterizzate dallo sviluppo della tecnologia, che consente non solo di risparmiare in termini ecologici e di spesa economica, ma anche di avere a disposizione nuovi ambiti di utilizzo e prestazioni di alta qualità.

A Las Vegas brilla la MyLiFi

L’ultimo esempio arriva da Las Vegas, e per la precisione dall’annuale e attesissimo appuntamento Consumer Electronics Show, abbreviato spesso in CES: nell’occasione, un’azienda francese ha presentato la prima lampada al mondo che sfrutta la tecnologia LiFi (chiamata appunto “MyLiFi“) per trasmettere Internet attraverso la luce, che vanta alcuni fattori distintivi nettamente superiori all’attuale WiFi.

Una lampada con tecnologia LiFi

Rispetto alla tecnologia Wi-Fi, infatti, la linea Light Fidelity non genera né onde radio né campi elettromagnetici; in termini concreti, poi, riesce a garantire prestazioni fino a 100 volte superiori delle tradizionali connessioni cablate. Merito di una invenzione datata addirittura 2005, e ora implementata e messa a punto per funzionare anche nelle case e negli uffici, per offrire connessioni a Internet che non hanno bisogno di onde radio.

Prestazioni eccezionali

Il binomio luce-Internet offre anche importanti garanzie a supporto della sicurezza dei dati, che sono trasmessi esclusivamente nel cono luminoso generato appunto dalla luce, così da rendere più “privata” la trasmissione di informazioni sensibili, soprattutto in ambito aziendale. Non resta che vedere gli approdi concreti di questa tecnologia, che ha dato già buoni risultati nelle sperimentazioni effettuate in vari ambiti, come consentire a non vedenti di muoversi nei sistemi di trasporto pubblico, misurare i tempi di percorrenza dei prodotti negli scaffali dei supermercati o addirittura trasmettere informazioni mediche agli ospedali.

Meglio di un router

Importanti anche le caratteristiche di consumo di questa speciale lampada, che non a caso ha vinto uno dei premi messi in palio alla fiera di Las Vegas, per la precisione il CES Innovation Awards nella categoria “Tech for a Better World and Smart Cities”: grazie all’utilizzo dei LED, infatti, la MyLiFi impiega circa l’80 per cento di energia in meno rispetto a una lampadina a incandescenza, rivelandosi dunque anche più rispettosa dell’ambiente e meno “energivora”, bisognando solo di 13,5 watt contro i 20 watt richiesti tipicamente da un router Wi-Fi.

I vantaggi del LED

Ancora una volta, dunque, le lampade a Led si confermano destinate a imporsi come standard a livello globale, come spesso ricordato anche dagli approfondimenti di Bricoportale in materia di illuminazione, e sarebbero sufficienti le elaborazioni di Eurostat a comprendere i motivi di questo sorpasso: secondo l’istituto di ricerca più importante d’Europa, infatti, le famiglie del Vecchio Continente potrebbero risparmiare circa 10 euro all’anno in media semplicemente sostituendo una lampada tradizionale da 60 W con una più efficiente lampada a led da 10 Watt, considerando un utilizzo giornaliero medio di 3 ore.

Risparmio da 11 euro a lampada

È noto che questa innovativa tecnologia utilizza, a parità di luce, fino al 90 per cento di energia in meno rispetto alle lampade a incandescenza, fornendo lo stesso tipo di illuminazione a cui siamo abituati; calcolando anche l’impatto in bolletta, in Italia il cambio di lampadine consentirebbe di risparmiare circa 11 euro per ciascun dispositivo, da moltiplicare per il numero di luci presenti nelle proprie abitazioni.