Il viaggio di Arouna dal Senegal all’Italia: un libro fotografico con il crowdfunding

Dal Senegal all'Italia, un viaggio fotografico per documentare il dramma della migrazione che oggi è parte del nostro quotidiano e che rischia troppo spesso di diventare invisibile. Da questa emergenza nasce Never Stop, il libro fotografico di Carmelo Stompo che racconta la storia di Arouna, un giovane senegaleseche a 17 anni ha lasciato il Senegal, la famiglia, gli affetti per raggiungere l'Italia, con la speranza di renderla il luogo del suo riscatto. Il viaggio attraverso il deserto, la prigionia in Libia, il barcone che lo conduce a Lampedusa e l'accusa ingiusta  di aver aiutato i trafficanti di uomini durante la traversata, il carcere di Piazza Lanza a Catania, le notti in strada e le infinite camminate sotto il sole della Sicilia Orientale sono solo alcune delle drammatiche tappe del suo viaggio. Per diventare realtà, "Never Stop" è sbarcato su Ulule, la principale piattaforma di reward-based crowdfunding d'Europa: chiunque potrà sostenere il progetto, per ricevere e sfogliare il libro che, foto dopo foto, ripercorre l'Odissea di Arouna, e consente al lettore di immergersi in una cruda realtà, troppo spesso filtrata da interessi e ideologie.

"Tre anni fa ho incontrato Arouna per caso, per strada, in un luogo dove dormivano uomini e donne che non hanno un tetto, che non hanno una famiglia, che non hanno amore", spiega il fotografo Carmelo Stompo. "Arouna era lì, con tanti altri, con tanti altri ma solo. Da quell'incontro è nato Never Stop, un progetto che abbiamo costruito insieme un passo alla volta".  Al progetto fotografico si aggiunge anche il film documentario "Never Stop" realizzato dal film maker Mattia Stompo.

I fondi che saranno raccolti con il crowdfunding di Ulule saranno utilizzati non soltanto per la stampa e la distribuzione delle copie del libro "Never Stop", ma anche per permettere ad Arouna di affittare una stanza a Catania per la durata di un anno, abbandonando così la strada una volta per tutte e dandogli finalmente l'opportunità di rilanciarsi in una vita dignitosa. La restante parte dei fondi servirà a finanziare parte della prima mostra di lancio del progetto a Catania.

"In 30 anni di lavoro ho fatto della fotografia uno  strumento per raccontare storie: una fotografia umile e violenta che non documenta  ma guarda, interpreta, racconta. Con Never Stop - continua Carmelo Stompo - attraverso le immagini e le parole ho voluto mettere al centro una narrativa piena di sensibilità e comprensione umana che sottolinei la forza di volontà del giovane nell'inseguire una vita più giusta. Le fotografie contenute nel libro, per quanto silenziose, permettono a chi le guarda, di riflettere sulle contraddizioni che oggi dobbiamo fronteggiare nonostante gli errori del passato e nonostante il progresso della società globale del ventunesimo secolo".

Il progetto "Never Stop" sarà protagonista nel corso del primo Pitch Pitch di Ulule che si svolgerà a Roma, presso il Talent Garden Poste Italiane mercoledì 26 settembre dalle ore 19.00. Mettere in mostra le belle idee, creare sinergie, fare network e sostenere la nuova generazione di startupper, "maker" e creativi è lo scopo dei Pitch Pitch di Ulule, il nuovo appuntamento mensile che sbarca anche in Italia per sostenere  il lancio di nuovi progetti che si affidano alla forza del crowdfunding per crescere. il nuovo appuntamento mensile che sbarca anche in Italia per sostenere  il lancio di nuovi progetti che si affidano alla forza del crowdfunding per crescere.