Ecco Narnia, il gatto chimera che ha incantato il web

Ha un bellissimo musetto perfettamente bicolore, come se fosse stata disegnata con matita e righello, con un lato nero e un altro grigio. Si chiama Narnia questa dolcissima gatta con “due facce” che ha fatto impazzire il web, diventando in breve tempo una star su blog e social network.

Nata nel marzo 2017 in Francia, la gatta ha un aspetto molto particolare ed è impossibile resistere al suo fascino. Non ha resistito neanche il fotografo Jean-Michel Labat, che in questi ultimi giorni ha deciso di fare, di questo adorabile felino, la sua modella. Tuttavia, Narnia era già una stella del web. Tantissimi scatti di quando era un cucciolo erano già stati postati in rete sulla profilo Instagram della sua proprietaria Stephanie Jimenez. Ma com’è possibile?

Narnia è un esempio di gatto chimera. Il chimerismo è un fenomeno per cui in uno stesso individuo si ha la presenza di cellule derivate anche da un altro individuo. Il termine deriva dal mito di chimera, termine con il quale gli antichi greci definivano degli esseri il cui corpo e le cui sembianze fossero costituite da quelle di più animali.

Non è la prima volta il web impazzisce per gatti dal pelo speciale: dalla voglia di cuore fino a improbabili sopracciglia, i felini sono una continua sorpresa e non a caso sono considerati i guardiani che proteggono le nostre anime. Narnia, inoltre, non è neanche il primo caso di “gatto chimera”. Già nel 2012, infatti, con  oltre 30mila fan su Facebook e due video su youtube con centinaia di migliaia di visualizzazioni, il gatto Venus, perfettamente bicolore, divenne una star del web. Allora, il fenomeno stupì così tanto che in molto sospettavano che si trattasse di un falso creato con Photoshop. Impossibile non innamorarsi di un gatto così bello, dolce e tenero.

Insomma, sembra proprio il caso di dirlo: la natura non smette mai di sorprenderci!



Catiuscia Polzella