Ecco cosa c’è da aspettarsi dai Catania Book Days!

In #CulturalMente by redazioneLeave a Comment

Di Marcello Mazzari e Sandy Sciuto

È tutto pronto per i “Catania Book Days”, rassegna letteraria di presentazione del “Catania Book Festival”, Festival del Libro e della Cultura di Catania.

Alla conferenza stampa tenutasi presso il Palazzo degli Elefanti, sede degli uffici del comune di Catania, in data 10 settembre, alla presenza del Sindaco di Catania Salvatore Pogliese e dell’assessore alla Pubblica Istruzione, Attività Culturali e Grandi Eventi Barbara Mirabella, il Direttore Artistico Simone Dei Pieri ha illustrato il programma dei Catania Book Days.

Il “Catania Book Festival” è il primo festival del libro e della cultura a Catania, città che vanta talenti di ogni epoca e generazione come scrittori, commediografi, poeti, musicisti, artisti e letterati.

Catania, infatti, da sempre è fonte di ispirazione e musa di iniziative che poi sono state replicate in molte parti d’Italia.

Il Direttore artistico Simone Dei Pieri è certo:“Catania non ha nulla da invidiare agli altri grandi eventi letterari che si svolgono in tutt’Italia e ad altri Festival europei. È stata e rimane la culla di nomi eccellenti, non solo nella letteratura sic et simpliciter, ma anche nella musica, nel teatro e nelle arti in genere. Tutto ciò fa parte della nostra concezione di cultura e dev’essere diffuso, condiviso, portato all’accesso di tutti.”

A dimostrazione del forte legame del Festival alla città di Catania, il simbolo del Festival è il “Liotro”, l’elefante che campeggia al centro di Piazza Duomo e la cui storia affonda le sue radici in un connubio tra mitologia, religione e racconti popolari, tutti legati alla figura del mago Eliodoro ed ai catanesi.

Durante la conferenza stampa, Simone Dei Pieri ha annunciato che il Catania Book Festival si terrà dal 7 al 9 maggio 2020 e sarà un evento pieno di incontri, presentazioni, conferenze, workshop e cultura.

Nell’attesa della prima edizione, però, ci saranno appunto i “Catania Book Days”. Un calendario ricco di presentazioni di libri – totalmente gratuite – che prenderà il via il 13 settembre con Vincenzo Spampinato e proseguirà con nomi del calibro di Luca Bianchini, Fabio Magnasciutti, David Puente e Angelo Deiana, per citarne alcuni.

A margine della conferenza stampa il Direttore Artistico Simone Dei Pieri ha ribadito: “C’è tanta voglia di regalare alla città un evento che non si è mai svolto in questi termini. È una grande reposnsabilità perché una città come Catania ha una storia non indifferente. Al Catania Book Days ci saranno dodici presentazioni con autori che spaziano dall’architettura all’avvocatura, dal giornalismo all’arte, dalla politica fino all’archeologia. È un calendario vasto di contenuti e degli ospiti che ci saranno”.

Il “Catania Book Festival”, inoltre, è il primo Festival del Libro e della Cultura “plastic free”. Gli organizzatori, insieme con gli editori, gli autori e i partner coinvolti, con l’importante partnership di Legambiente Catania, hanno voluto lanciare un segnale importante e bandire la plastica usa-e-getta dal Festival.

Insomma, sarà un’occasione da non perdere, sia per gli appassionati lettori sia per tutti coloro i quali vogliano interessarsi a un evento così importante e che dà lustro alla città di Catania.