Drag Race Italia: il rusical dedicato a Raffaella Carrà accende il werkroom

La terza puntata di Drag Race Italia sarà certamente ricordata come una delle più belle ed memorabili dell’intera prima stagione dello spin-off italiano di RuPaul’s Drag Race, non solo per le continue scintille che sembrano accendersi ogni qualvolta le partecipanti facciano l’untucked nel werkroom, ma anche, e soprattutto, per il tema principale di questa puntata: il Rusical dedicato a Raffaella Carrà, a meno di un anno dalla dolorosa perdita di una delle artiste più importanti della scena artistica italiana, nonché una delle persone più vicine al mondo LGBT e che si è sempre distinta per le sue lotte a favore di questo collettivo.

Per omaggiare al meglio la Raffaella Carrà week, l’incaricato di creare un copione ad-hoc per il grande rusical di questa puntata è stato Stefano Magnanelli, autore musicale e stretto collaboratore di Raffaella Carrà, per la quale ha scritto e composto numerose canzoni della sua discografia e che, come pochi al mondo, può vantarsi di conoscere alcuni degli aneddoti più unici e particolari della vita della nostra Raffaella. Accompagnata dalla grande vena artistica del coreografo Andrea Attila Felice, e la partecipazione della tanto amata pit crew, anche la coreografia ha ricevuto un ruolo importante in questo atteso omaggio, creando uno dei momenti più emozionanti e spettacolari dopo la recente scomparsa di Raffaella Carrà.

Oltre a Stefano Magnanelli e Andrea Attila Felice, i grandi ospiti di questa settimana sono stati la frizzante Vladimir Luxuria, che ha creato non poco scompiglio in uno degli untucked più calorosi di sempre, e lo stilista Nick Cerioni.

Dopo la spiritosa ed agguerrita mini challenge, in cui le partecipanti hanno dovuto ricostruire alcuni dei look più iconici di Raffaella Carrà in varie epoche della sua vita, i giudici hanno subito introdotto le 7 drag queens alla grande della settimana. Il primo rusical nella storia di Drag Race Italia, che ha visto la messa in scena di alcune delle canzoni più famose della Carrà, rivisitate con il testo originale di Stefano Magnanelli e l’ipnotizzante coreografia di Attila.                                                                                                                                                                                                                                        Ospite d’eccezione, del tutto inaspettato, è stato Tiziano Ferro che, dopo essersi definito “il più grande fan di Drag Race in tutto il mondo”, ha dedicato del tempo per chiacchierare con le partecipanti e dare un po’ di consigli per rappresentare al meglio sul main stage la grande figura di Raffaella Carrà.

Giunti al momento del rusical, tutte le partecipanti sono riuscite a dare il meglio di sé, combinando le loro abilità nel canto e nel ballo (chi più e chi meno), regalando al programma un omaggio con i fiocchi, ma tra tutte, le due queens che sono riuscite a distaccare di più sono state Farida Kant, abile in tutte le skills richieste in questa maxi-challenge, e Divinity, che partita come la più svantaggiata ha saputo valorizzare i suoi punti forti conquistando tutti e 5 i giudici. Meno bene invece Ava Hangar e Le Riche.

Archiviato lo stupefacente rusical, il tema del main stage non poteva che non essere ancora dedicato a Raffaella Carrà. Le 7 partecipanti hanno rivisitato alcuni dei suoi look più stellari riservando alcune sorprese inaspettate. Se da un lato Farida Kant e Divinity hanno presentato lo stesso abito, Elecktra Bionic ha mostrato uno dei look migliori della settimana, così come Luquisha Lubamba, che ha creato un look con una silhouette cartonata molto divertente ed originale.

Unendo le performance durante il rusical e i look presentati sul main stage la vincitrice di questa puntata è stata Divinty, scelta che sul web ha incontrato pareri piuttosto contrastanti, vista una maggiore preferenza nei confronti di Farida Kant ed Elecktra Bionic, obiettivamente più attente ai dettagli e alla consegna della maxi-challenge di questa settimana. Come successo nella prima puntata, anche questa volta Priscilla ha deciso di graziare le due bottom queens non mandando nessuna a casa.

Attenzione, perché le sorprese non sono affatto finite. Questa settimana il pubblico di Drag Race Italia ha assistito ad uno degli untucked più calorosi di sempre, in cui tutte, eccetto la vincitrice Divinty, hanno iniziato a discutere in maniera piuttosto accesa, e scaldando forse eccessivamente gli animi. L’anteprima del prossimo episodio, come previsto, ha mostrato una Priscilla delusa dal comportamento delle sue priscelte, con un provvedimento (forse disciplinare?) da mettere in atto. Che sia un’espulsione?

 

Sashay Away: /

Lipsync song: Fiesta (Spanish version) – Raffaella Carrà

Partecipanti ancora in gara:

  • Farida Kant (1 vittoria)
  • Elecktra Bionic
  • Enorma Jean (1 vittoria)
  • Ava Hangar (1 bottom)
  • Le Riche (2 bottom)
  • Divinity (1 vittoria e 1 bottom)
  • Luquisha Lubamba (1 bottom)



Marco Russano