I dieci libri che più hanno commosso il mondo

Ci sono dei capolavori della letteratura che non invecchiano mai. Si tratta di classici intramontabili. Da “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare a “Orgoglio e pregiudizio” di  Jane Austen. E poi ancora Charlotte Brontë  con “Jane Eyre”.
C’è una top ten speciale che mette in ordine i successi letterari di tutti i tempi. Si tratta di pietre miliari che continuano a commuovere e far riflettere generazioni di lettori e di bibliofili: sono tutti grandi classici, amati e riletti da generazioni, con storie d’amore assolute e intramontabili. Ai primi tre posti troviamo una pietra miliare della letteratura“Romeo e Giulietta” di William Shakespeare, la storia d’amore più popolare di ogni tempo e luogo, che ha fatto commuovere i più per il suo finale tragico. A seguire la storia di Elizabeth Bennet e Fitzwilliam Darcy, “Orgoglio e pregiudizio” di Jane Austen, una storia d’amore densa di difficoltà ed ostacoli, ma che si concluderà con il trionfo dell’amore. Terzo posto “Anna Karenina” di Lev Tolstoj, la sfortunata eroina di Tolstoj, divisa tra suo marito Karenin ed il conte Vronskij, con il quale intrattiene una relazione. L’amore tra Anna e Vronskij deve affrontare una serie di difficili prove, e inizia a logorarsi infine a causa dell’ingiustificata gelosia di lei, fino al tragico epilogo finale.
Ecco, infine, la top ten:
1.    William Shakespeare – Romeo e Giulietta
2.    Jane Austen – Orgoglio e pregiudizio
3.    Lev Tolstoj – Anna Karenina
4.    Margaret Mitchell – Via col vento
5.    Emily Brontë – Cime tempestose
6.    Gabriel Garcia Marquez – L’amore ai tempi del colera
7.    Charlotte Brontë – Jane Eyre
8.    Boris Pasternack – Dottor Živago
9.    Victor Hugo, Notre Dame de Paris
10.    Vladimir Nabokov, Lolita



redazione