perfetto cambio di stagione

Come fare un perfetto cambio di stagione senza impazzire

Valentina Brini

In #Lifestyle / Valentina Brini / Comments

A volte servirebbero poche e semplici mosse per sentirsi meglio nel quotidiano. Una di queste sarebbe sicuramente il cercare di avere sempre un armadio ordinato e soprattutto, utile.

Per noi donne l’armadio è come una sorta di risucchia abiti: una volta che li appoggi dentro poi non li trovi più. O meglio: se li trovi, li ritrovi tutti stropicciati. Esisterà probabilmente una legge fisica che possa certificare questo fatto.  In attesa di tale responso, ci sarebbero alcuni accorgimenti utili per poter risanare questo aspetto della nostra vita, per poter evitare di dire tutte le mattine la stessa tipica frase: che cosa mi metto oggi?

 

Fare ordine negli armadi e nei cassetti è un vero e proprio gesto di libertà in grado anche di incidere positivamente sull’umore: l’ordine infatti genera benessere, ed è ormai risaputo. Proprio per questo la vera partenza di ogni armadio di successo è sempre la stessa: l’essere efficienti nel perfetto cambio di stagione dei nostri armadi.

Ecco allora tutto quello che c’è da sapere per un guardaroba a prova di crisi.

COME FARE IL PERFETTO CAMBIO DI STAGIONE DEL NOSTRO ARMADIO

Partiamo dal principio, seguendo le 4 regole base per poter realizzare un perfetto cambio di stagione:

  • Svuotare l’armadio e pulirlo da cima a fondo. Stessa cosa vale per i cassetti più piccoli. Una buona pulizia sarà sempre da aiuto.
  • Riporre da parte tutti i vestiti della stagione precedente, in modo tale da avere tutto l’armadio libero per i capi della stagione entrante. Attenzione: riporre i vecchi vestiti in scatole e contenitori potrebbe rendervi la vita più facile al prossimo cambio. Salvaguardate il vostro tempo e la vostra pazienza con l’organizzazione.
  • Tra gli abiti che dovete spostare dall’armadio avrete sicuramente riconosciuto qualche pezzo inutilizzato o vecchio. Non lasciatelo invecchiare nell’armadio senza un motivo. Ruberà spazio ai vestiti nuovi e soprattutto, sarà totalmente inutile. Per cui, perché non ottimizzare il tempo facendo del bene? Da una pulizia così noiosa come quella del vostro armadio, si potrebbe arrivare a far felice qualcun altro. Motivo per cui: donate e date in beneficenza quello che non vi piace più, quello che vi va stretto e che avete abbandonato in fondo all’armadio. Fate delle buste o delle scatole con questi vestiti e portateli negli appositi contenitori per vestiti usati della vostra città. Fare del bene non è mai scontato.
  • Riponete tutti i vostri capi in organizer, scatole e scatoloni. Successivamente trovate un posto adeguato della casa per poter conservare i contenitori fino al cambio successivo.

Se c’è un capo che non vi piace più donatelo in beneficenza

COME PULIRE L’ARMADIO

Una volta vuoto, è fondamentale pulire bene l’armadio prima di riempirlo nuovamente. Ricordatevi che il profumo del vostro armadio sarà quello che sentirete non appena indosserete il vostro maglioncino preferito. Per cui, ha un’estrema importanza nell’odore dei vostri capi. Per igienizzarlo al meglio, non serve fare ricorso ai detersivi chimici: basta utilizzare ingredienti semplici e naturali come ad esempio limone e bicarbonato. Così avrete un’armadio bello e pulito, oltre che estremamente profumato.

RIMEDI NATURALI PER ELIMINARE TARLI E TARME

Tarli e tarme sono due insetti in grado di rovinare in un attimo i nostri vestiti e nell’altro gli alberi da frutta e i mobili in legno.Per salvare il vostro armadio in legno massiccio, non ricorrete alla naftalina: meglio utilizzare i nostri rimedi naturali, dalla cannella alla lavanda.

DECLUTTERING

Pochi abiti ma buoni e versatili. Inutile tenere tutto quello che non mettete. Sarà solo spazio in più occupato senza motivo, e caos ingestibile. Meglio donarlo. Non solo i nostri armadi, ma anche i cassetti, i ripostigli e le cantine, sono pieni di vestiti e oggetti che non utilizziamo più ma che, allo stesso tempo, non ci decidiamo a buttare via. Eppure, liberarsi di tutto ciò che è superfluo e inutile, non solo ci permette di risparmiare. Una volta conclusa la pulizia dell’armadio, procedete con la sistemazione dei diversi capi e non dimenticate di inserire qualche sacchetto profumato,  ancora meglio se realizzato in casa.

Pochi abiti ma versatili

 

COME MANTENERE IN ORDINE L’ARMADIO

Lo so, sembra impossibile. Una sorta di utopia. Ma in realtà, è decisamente fattibile. Basterebbe cercare di suddividere l’armadio secondo una logica: ad esempio tutti i pantaloni piegati a destra e maglioni a sinistra. Visivamente ci porterebbe alla percezione di un ordine più curato e ricercato. Inoltre, il trucco è quello di sistemare tutti i capi indossati nella giornata all’interno dell’armadio, al posto che sulla sedia vicino al letto. La sedia non è un armadio.

Le piccole cose sono sempre quelle che cambiano la vita a lungo andare: perché non provarci?