Cieco totale, ma usciva senza cane guida

Cieco totale, ma non aveva bisogno del bastone, che usa solo come sostegno, nè di cane guida. Prendeva l’autobus senza chiedere il numero dell’automezzo in arrivo, andava da solo in giro anche a fare shopping nei negozi, guardava l’ora dal proprio orologio da polso, selezionava e ritirava bevande con mano ferma da appositi distributori automatici, attraversava strade anche al di fuori delle strisce pedonali, superava ostacoli urbani, quali marciapiedi e gradini, senza apparenti difficoltà e schivava persone o automezzi diretti verso di lui. In realtà la sua condizione era di ciecità parziale e non assoluta ma prendeva una pensione come se fosse completamente privo di vista. Per questo motivo un cittadino di Bergamo è stato condannato a 10 mesi e 20 giorni di reclusione, pena sospesa con l’accusa di truffa aggravata ai danni dell’INPS.



redazione