Chiara Ferragni docet: nel 2019 le coppie sognano la Sicilia per il loro matrimonio

redazione

In #Lifestyle / redazione / Comments

Ricca di storia e cultura, oltre che di buon cibo e profumi inebrianti, sono sempre di più le coppie di sposi che scelgono la Sicilia come location per le nozze. Dopo il matrimonio dei Ferragnez, Chiara Ferragni e Fedez, non c’è alcun dubbio che la destinazione più di moda per i matrimoni del 2019 sarà la Sicilia.

“La Sicilia viene scelta per il suo carattere sorprendente, senza tempo e la sua ecletticità – spiega Valentina Barrile, wedding planner di Sicilianozze – ci sono tanti luoghi ricchi d’incanto, basta solo scegliere il proprio stile. Ad esempio se desiderate un matrimonio in stile barocco in un castello principesco o in una villa liberty, Palermo è la scelta giusta. Se invece desiderate un matrimonio in una location suggestiva immersa nel verde con l’Etna che fa da sfondo, sarà Catania la meta che fa per voi. Per le coppie più glamour che vogliono un panorama mozzafiato e una scenografia super chic, consiglio senza dubbio Taormina mentre la zona di Trapani è perfetta per chi desidera organizzare un wine wedding, grazie alla presenza di numerose cantine vinicole che fanno da sfondo perfetto per caratteristici set fotografici. E ancora Siracusa e dintorni – continua Valentina Barrile – una città elegante e artistica, ricca di scorci millenari o le isole, tutte incredibilmente diverse tra loro; se volete un matrimonio informale, dall’atmosfera marinara, questa è la scelta che fa per voi!”

Il matrimonio, proprio perché unico e irripetibile, deve esprimere tutta la sua magia, ecco quindi gli elementi principali a cui prestare attenzione quando si organizza un destination wedding secondo Valentina: “Innanzitutto la location, fate attenzione agli spazi di cui dispone: se cercate un matrimonio dinamico occorrono più spazi in cui creare vari scenari e atmosfere. La data è un altro elemento fondamentale: se si desidera tenersi lontano dal caos del turismo estivo, oltre che settembre è possibile valutare maggio, si respira un’aria frizzante ed energica data dalla primavera – continua la wedding planner – Importantissimo anche il menù: se scegliete la Sicilia non potete rinunciare all’opulenza dei suoi dolci ma ancor prima al suo famoso street food perfetto per gli antipasti; con moderazione però, altrimenti il palato rischia di perdersi la delicatezza degli squisiti primi piatti a base di pesce. Infine, anche se siamo nell’Isola del Sole, il meteo è sempre un’incognita quindi prevedete grandi ombrelli in linea con lo stile del matrimonio per eventuali rovesci passeggeri. Un ultimo consiglio? Lasciatevi andare e godetevi la giornata, la Sicilia saprà sicuramente regalarvi il matrimonio dei vostri sogni” conclude Valentina Barrile.