Ces 2018, a Las Vegas i nuovi prodotti tecnologici in mostra

redazione

In TECH / redazione / Comments

La tecnologia è uno dei settori economici che ha retto meglio alla crisi degli ultimi anni, grazie anche alla realizzazione di prodotti, accessori e gadget sempre più attraenti per il pubblico. Le case produttrici non intendono certo fermarsi, come dimostrato nel corso del tradizionale appuntamento con lo show più importante al mondo, il CES 2018 di Las Vegas, in cui ha destato grande interesse l’offerta di HP.

Le proposte di HP al Ces 2018

La storica multinazionale statunitense fondata da Bill Hewlett e David Packard nel 1939 ha infatti sfruttato la vetrina della fiera in Nevada per presentare il meglio della propria tecnologia che sarà immessa sul mercato internazionale a partire dai prossimi mesi. Si va da i nuovi convertibili 2-in-1 ultrasottili, che però sono in grado di assicurare prestazioni a livello di quelle di un PC desktop, a nuove applicazioni dedicate ai gamer.

Novità per il gaming

Il nome che i videogiocatori di tutto il mondo devono appuntare è Omen Game Stream: si tratta di una innovativa applicazione che sarà integrata in tutti PC gaming della società statunitense a partire da questa primavera, dotata di una tecnologia di Parsec in grado (almeno sulla carta) di gestire flussi gaming 1080p fino a 60fps, ovviamente in presenza di quella che la stessa HP definisce una “robusta connessione” (ma senza ulteriori dettagli, per ora, sui requisiti minimi di larghezza della banda).

Un sistema all in one

Grande favore ha poi incontrato la versione rivisitata dello Spectre x360, che a un leggero restyling estetico rispetto al predecessore aggiunge soprattutto un comparto tecnico di primo piano, a cominciare dai nuovi processori Intel Core di ottava generazione che girano al massimo e dalla possibilità di optare tra schede video GPU Radeon RX Vega M o NVIDIA GeForce MX150. Eccezionali anche le prestazioni del monitor, da 15,6 pollici e risoluzione 4K, mentre sono da testare le funzionalità del sistema all-in-one HP Sprout, che secondo le promesse della casa madre consentirà di catturare le caratteristiche tridimensionali di un oggetto grazie alle sue speciali fotocamere.

La webcam 3D

Merito della fotocamera Z 3D, che è fornita delle capacità di scansione tridimensionale di SproutPro in formato “portatile”, così da essere attaccato a qualsiasi monitor: in termini pratici, questo sistema consente di scansionare normali documenti, oltre che di contare su una webcam di alta qualità per attività di videoconferenza, telepresenza e collaborazione.

Applicazioni notevoli

Le potenzialità di questi prodotti diventano ancora più evidenti quando si pensa alle applicazioni pratiche che consentono di realizzare: la stessa HP spiega che le telecamere 3D sono pensate per consentire ad artisti e “creatori” di catturare le caratteristiche tridimensionali di qualsiasi oggetto senza la necessità di dover acquistare un sistema desktop specializzato per questo scopo, grazie anche all’interazione con le altre tecnologie della società americana. Nella fattispecie, è facile immaginare vantaggi per chi utilizza gli altri dispositivi targati HP, e in particolare le stampanti HP DeskJet, di cui è possibile leggere recensioni e schede tecniche sul portale specializzato Stampante.com.

La filosofia di HP

A commentare la filosofia di HP è il GM Personal Systems della divisione italiana della compagnia, Giampiero Savorelli, che sottolinea innanzitutto come “al CES quest’anno abbiamo presentato novità in settori differenti, dai pc per i consumatori ai dispositivi per i professionisti, fino ai prodotti per il mondo del gaming“. Secondo il manager italiano, è “la testimonianza concreta della nostra capacità di proporre costantemente innovazione tecnologica a utenti e imprese di mercati diversi e in continua evoluzione”, così da “rispondere alle esigenze di ogni cliente, che siano legate al loro lavoro oppure a un hobby”.