“Bandiera sulla luna” è il nuovo album di Erica Mou

In MUSICA by Sandy Sciuto Comments

A due anni di distanza dall’album “Tienimi il posto”, Erica Mou torna con un nuovo progetto discografico dal titolo “Bandiera sulla luna” in uscita l’1 dicembre 2017 su tutte le piattaforme digitali e streaming per l’etichetta milanese Godzillamarket, con distribuzione Artist First.

Ha rivelato la Mou: “Idealmente ho voluto dividere questo lavoro in due parti. La prima parte della scaletta è il viaggio di andata, di ricerca, di demolizione, di inquietudine. La seconda parte del disco è l’arrivo sulla luna, l’assenza di gravità, una leggerezza ritrovata potendo guardare da un punto di vista diverso, nuovo, non necessariamente ideale ma senza dubbio guadagnato e onesto”.

Al suo quarto album, per Erica Mou è sempre un nuovo inizio, stavolta partendo da ciò che deve essere eliminato per ricominciare. “Bandiera sulla luna” racconta la conquista di nuovi spazi interiori, descrive una generazione intera e la sua irrequietezza.

Tutti i tredici brani, ad esclusione della cover di “Azzurro”, sono stati scritti dalla cantautrice pugliese stavolta in luoghi diversi dalla Puglia come la Cambogia, Portogallo, Francia e soprattutto Roma.

Il disco conferma che Erica Mou è una delle più belle realtà cantautoriali al femminile contemporanee della musica italiana e che ha anche un timbro di voce così soave e riconoscibile tra mille.

È un disco poeticamente delicato nel quale i testi parlano di quando devi ripartire e le sonorità sono tipicamente pop anche se non mancano sperimentazioni.

La stessa Erica Mou parlando dei brani ha affermato: «“Svuoto i cassetti” è un trasloco emotivo che dà inizio al viaggio; Roma era vuota è un sogno che si scontra con una realtà diversa; “Irrequieti”, “Ragazze posate” e “Amare di meno” hanno quello spirito di ricerca di un contatto profondo con le cose da parte di una generazione intera, che si sostiene come può; “Al freddo” è una lettera che rivendica calore. “Bandiera sulla luna”, “Canzoni scordate”, “Arriverà l’inverno”, “Non so dove metterti”, “Souvenir” e “L’unica cosa che non so dire” sono dei brani anche a volte musicalmente più lievi, a volte divertiti o con il cuore più spalancato che arrivano a dire dell’impossibilità di raccontare, per il troppo sentire, per il troppo vivere. Al centro di questo viaggio c’è “Azzurro”, che nel 2018 festeggia cinquant’anni. Ho voluto spogliarla per mettere a nudo il testo e l’immobilità che racconta”».

Non vi è dubbio che “Bandiera sulla luna” sia un bell’album soprattutto perché arricchito da canzoni come “Roma era vuota”, “Canzoni scordate”, “Irrequieti” e “Arriverà l’inverno”. Erica Mou ha la capacità di raccontare l’essenziale con personalità giocando con le note e parlando della capacità di amare senza possedere e di comunicare in maniera diretta senza vergognarsi.

Il primo singolo estratto è “Svuoto i cassetti” in cui ritroviamo una Erica Mou che si pone tante domande sulla vita del presente e anche del futuro e che nel frattempo fa spazio per ciò che sarà. Del brano e del video ufficiale pubblicato su YouTube, la Mou ha detto: «”Svuoto i cassetti” è la storia di un trasloco. E lo sappiamo tutti che incubo possa essere! Così come conosciamo tutti la soddisfazione di farcela con le proprie braccia e guardare la nostra nuova casa pronta ad accoglierci. È una delle prime canzoni che ho scritto per Bandiera sulla luna e ci tenevo fosse anche la prima della title track e il primo singolo. Perchè racconta la preparazione al nuovo, un trasloco fisico ed emotivo insieme. Il tempo passa e cambiamo gusti e taglie, gli abiti di un tempo non ci si addicono più. Non resta che svuotare i cassetti, spogliarsi, guardarsi nudi e ricucirsi partendo dalla stoffa. Un abito su misura è più costoso, ha tempi più lunghi di lavorazione, è più complesso da realizzare. Ma poi sì che ci si sente in sè. Abbiamo girato il videoclip nella storica bottega di tessuti Bassetti, in centro a Roma. Le “attrici” che mi cuciono l’abito addosso sono le sarte di Madamina, una giovanissima realtà di confezionamento di abiti su misura”».

All’uscita dell’album è stato affiancato anche un tour che partirà da Roma il 3 dicembre per toccare le città italiane di Bologna, Torino, Milano e Bolzano. Ma siamo certi saranno solo le prime di una lunga liste di date.