Photo by MChe Lee on Unsplash

Consigli pratici per sopravvivere al back to school

Qualcuno ha già cominciato, altri invece sono ancora in vacanza, comunque sia anche quest’anno è giunto il momento di tornare sui banchi. L’estate sta per diventare ufficialmente un ricordo che scalderà i cuori al mattino mentre ci si dirige a scuola o in ufficio. Quello di settembre è sempre un rientro dolceamaro, ma non disperate perché con qualche consiglio il back to school (o back to office) può diventare qualcosa di davvero glamour. Ecco qualche dritta per iniziare con il piede giusto.

L’outfit

Per le grandi occasioni ci vuole il look adatto e il primo giorno post vacanze merita sicuramente una cura particolare. È l’occasione per mostrare a tutti l’abbronzatura e una nuova versione di sé. Quell’abito bianco lasciato in fondo all’armadio potrebbe essere l’asso nella manica di cui avete bisogno per tornare in ufficio sorridendo. Per chi si appresta a iniziare l’ultimo anno di scuola invece consigliamo una camicia elegante per fare colpo sin da subito. Si sa che l’anno della maturità è il più complesso, tanto vale la pena presentarsi in maniera impeccabile sin da subito.

Eleganza e sobrietà sono le parole d’ordine per il back to routine, ma da considerate anche la comodità. Dopo mesi passati in riva al mare, tornare con le gambe sotto una scrivania potrebbe essere difficile, consigliamo quindi di scegliere capi comodi e con cui vi sentite a vostro agio. Inutile dire che top, canottiere e pantaloncini sono da salutare almeno fino a giugno dell’anno prossimo.

Cancelleria, portami via!

Con settembre si apre ufficialmente la stagione della cancelleria. Siete autorizzati a perdervi nella cartoleria alla ricerca della penna multicolor o dell’evidenziatore nella nuova nuance. Senza esagerare, mi raccomando, però una coccola di cancelleria per addolcire la fine dell’estate è un buon compresso per tornare operativi. Indispensabile il diario per chi torna sui banchi, credeteci, i professori da subito vi daranno compiti e fisseranno verifiche. Non fatevi trovare impreparati!

La conchiglia in tasca

Anche se così sembra, non è una follia. Per colmare la mancanza della spiaggia, un buon metodo è quello di mettere nell’astuccio o nella borsetta una conchiglia o un sassolino o anche una biglia. Non sarà certo come essere in spiaggia, ma sicuramente quando la vedrete un sorriso vi scapperà. Cosa c’è di più bello della sensazione di avere il mare o la montagna a portata di mano? Potete anche decidere di far diventare questi monili il vostro portafortuna.

Alleato indispensabile: la musica

Per tornare operativi bisogna avere il giusto mood e nulla più della playlist giusta può funzionare in questo senso. Riascoltate le canzoni dell’estate, le vostre preferite ma anche quelle che avete odiato. Sì, stiamo proprio parlando dei tormentoni estivi. Nulla di più mistico che andare a scuola ascoltando Elettra Lamborghini con Rocco Hunt sulle note di Caramello mentre siete sul bus. Se invece siete più malinconici, potete sempre ricorrere al vostro artista preferito, porto sicuro nei momenti di incertezza.

Tornare alla routine non è mai facile, speriamo con questi consigli di aver contribuito a rendervi la vita un po’ più serena. Non temete, siamo certi che anche quest’anno vi stupirà e sarà in grado di regalarvi emozioni tanto intense quanto quelle estive. E non disperate, del resto alla prossima estate mancano solo 280 giorni.



Eleonora Corso