Anežka Kašpárková, la street artist novantenne

È nata 90 anni fa a Louka, un piccolo villaggio nel sud della Repubblica Ceca che conta settanta abitanti.

Qui la signora Anežka è cresciuta lavorando nei campi. Poi un bel giorno, non appena è entrata in pensione ha deciso che la sua grande passione, la pittura, andava assecondata.

Per diversi anni ha dedicato il suo tempo libero a prendere lezioni di disegno da un’altra anziana del paese.

Quando quest’ultima è venuta a mancare, la nonnina novantenne ha deciso di proseguire l’opera abbellendo gli edifici del villaggio con elaborati disegni blu, che risaltano sul colore bianco dei muri.

Il suo colore preferito è il blu oltremare e i motivi ricorrenti dei suo dipinti sono prevalentemente i fiori che adornano le facciate delle abitazioni.

Le sue decorazioni, tutte a tema floreale, ma nel contempo tutte diverse e originali, vengono realizzate con una vernice costosa, che garantisce una durata di almeno due anni, nonostante l’esposizione alle intemperie e la scarsa qualità degli intonaci.

Ad un quotidiano ceco che l’ha intervistata Anežka ha risposto che non fa niente di speciale, solo quello che le piace, cercando di “contribuire a decorare un po’ il mondo”.

Una bellissima risposta degna di una super nonnina e della street artist più anziana al mondo.



redazione