5 divieti scolastici così assurdi da non sembrare veri

Regole e scuola vanno a braccetto. La maggior parte delle attività controverse e dannose sono state vietate da tutte le scuole; come l’assunzione di droghe ricreative, armi di qualunque genere o sbaciucchiarsi davanti al preside, ma alcuni divieti sono davvero strani e illogici. Questi sono 5 divieti scolastici così assurdi da non sembrare veri.

# 5 – Le avventure di Huckleberry Finn

Il romanzo di Mark Twain: Le avventure di Huckleberry Finn è una delle opere fondamentali della letteratura americana, una storia di redenzione e di amicizia interculturale, ambientata nell’America razzista del XIX secolo. Negli ultimi 50 anni, molti consigli scolastici hanno bandito questo libro dalle scuole. Secondo alcuni, il racconto del libro contiene insulti contro gli afro e nativi americani e la presenza di personaggi troppo crudeli. Tuttavia, la presenza di personaggi crudeli non deve pregiudicare un intero racconto, altrimenti anche i libri di Star Wars dovrebbero essere banditi dalle scuole, o perché no, anche quelli di Harry Potter. Ops … succede anche questo. I libri di Harry Potter sono stati recentemente banditi da molte scuole… povero Harry…

# 4 – Abbracci e strette di mano

Sempre più scuole vietano baci, abbracci, strette di mano e addirittura qualsiasi contatto fisico. Scuole come quelle di Washington, della Florida, di New York e persino alcune della Nuova Zelanda hanno recentemente vietato gli abbracci e tanti altri tipi di contatti fisici. Secondo i presidi delle scuole anti-abbraccio, questo è un buon motodo per insegnare agli studenti a rispettare gli altri. Ad essere sincero; sono molto preoccupato per quei bambini che si arrabbiano per una stretta di mano o un abbraccio. Ma si, che importa, creiamo una generazione priva di emozioni!!!

# 3 – I Compiti a casa

Ah, finalmente un divieto che tutti gli studenti apprezzeranno! Recentemente, un preside inglese ha vietato i compiti a casa a tutti gli studenti, ma solo per un breve periodo. Secondo il preside, più tempo libero equivale a una maggior concentrazione in classe, visto che i bambini in questo modo non trascorrono quasi l’intera giornata con la testa sui libri. Molti genitori e insegnanti sono intervenuti rapidamente e hanno chiesto con forza un’inversione di marcia. Di sicuro, questo è il preside più amato di sempre!!!

# 2 – Il Latte in cartone

Il latte in cartone ha riempito l’infanzia di molti bambini nati tra gli anni Settanta e i primi anni Ottanta. Negli anni avvenire, molti medici hanno insistito per rimuovere l’antica bevanda dal pranzo degli studenti, ma solo recentemente, dei medici vegani hanno chiesto alle scuole pubbliche della West Coast di vietarne del tutto il consumo, affermando che il latte è ricco di zuccheri ed è dannoso per la salute e che il suo consumo è la principale causa di maltrattamento animale. Bambini, d’ora in poi solo verdure!

# 1 – Il Natale

Un episodio della prima stagione di South Park, termina con una celebrazione festiva non religiosa, dove i genitori dei bambini credono che il Natale e altre tradizioni di fine anno, siano dannose e pericolose per la morale degli studenti. Durante la festa, si vede il compositore musicale Philip Glass eseguire un musical che sconcerta gli studenti e i genitori con la sua gioiosa ambiguità. Ok, South Park è l’ esagerazione della vita reale! Ma aspetta. In realtà, il Natale è stato davvero bandito da molte scuole e a quanto pare non è stato il Grinch. Alcuni istituti hanno anche proibito qualsiasi riferimento a Babbo Natale o di cantare o scrivere qualsiasi cosa a tema natalizio. Riesci a immaginare di essere sospeso per aver scarabocchiato un pupazzo di neve? Altro che musical!



redazione