10 motivi per lavorare con una donna

Andrea Colore

In EXPERIENCE / Andrea Colore / Comments

Perché può essere interessante lavorare con una donna? Spesso si tende ad essere sessisti al lavoro: i maschi con i maschi e le femmine con le femmine! Nemmeno fossimo nell’esercito! Forse perché gli uomini non sopportano di parlare delle nuove scarpe firmate o dei figli rompiscatole che non fanno i compiti, anche se spesso non sono di propria appartenenza ma sono sempre le scarpe o i figli “di un’altra”! O forse gli uomini non trovano ragione di parlare delle calorie della barretta energetica che, probabilmente, verrà sostituita dal panino al prosciutto solo per il gusto di dire “Sono grassa!”.

Tutto ciò farà sentire le donne a proprio agio insieme alle colleghe. Che ne sanno infatti gli uomini, i propri mariti! Si sono fatti grassi e paiono balene arenate sul divano, con la birra sul comodino della nonna e la TV a tutto volume perché, oltre che un po’ rozzi, si sono fatti anche un po’ sordi…

Per contro, gli uomini biasimeranno le donne di essere frivole, di fare le civette, di non pensare mai alle spese di casa, di voler sempre andare dalla suocera, di aver pagato loro le borse! Ma, cosa ancora più importante, non capiscono la logica maschile e non danno loro mai retta! Solo di questo sanno parlare e di nient’altro! Un po’ ottusi, a dir la verità…

E’ forse per questo che anche al lavoro uomini e donne non riescono ad avere un dialogo? Non sarebbe dunque meglio mettersi d’accordo e cercare di comunicare, visto che nessuno si sente compreso e a nessuno va mai bene niente? Non sarebbe meglio capire anziché gettare benzina sul fuoco? Ecco dunque 10 validi motivi per lavorare con una donna che ogni uomo dovrebbe tener presente!

l43-donne-lavoro-111117194340_medium

1. SIAMO COMPLEMENTARI

Uomini e donne si compensano: i primi propongono idee più originali ma ad organizzazione sono delle sole, le seconde sanno organizzare decisamente meglio ma fanno della monotonia un loro vanto!

2. LE DONNE FANNO DI PIU’, GLI UOMINI MEGLIO 

Il multitasking è una prerogativa tutta femminile, non c’è che dire. E’ questione di abitudine. A loro svantaggio, c’è da dire che tante cose vengono fatte peggio di una sola. Gli uomini, invece, preferiscono finirne una, ma nel miglior modo possibile!

3. SI E’ PIU’ FELICI

Checché se ne dica, la presenza di un uomo o di una donna sul posto di lavoro è sempre un motivo in più per svegliarsi la mattina e andare in ufficio o in negozio col buon umore: anche la nebbia delle 6.30 non sembrerà così brutta…

divario_lavoro_uomini_donne_640

4. NON E’ TUTTO ORO QUEL CHE LUCCICA

E’ vero che la scintilla può o meno scoccare. Ma come la penseranno i fidanzati sulla convivenza di uomini e donne sul posto di lavoro? “No cara, è solo una collega” è quello che viene subito in mente di dire, spesso riscuotendo poca credibilità da parte del partner. Insomma: troppa allegria può addirittura fuorviare. Chi è che va al lavoro felice tutti i giorni? Tornare dopo otto ore di ufficio con un sorriso sulla faccia insospettirebbe chiunque, no?

5. NON CI SI STANCA MAI…

Con le donne ogni discussione non ammette limiti: si può ridere, si può scherzare, si può piangere e si può addirittura cercare dei consigli o dei conforti. Ma quando iniziano a parlare di depilazione e scarpette nuove, cari uomini, un consiglio: annuite silenziosamente ad ogni loro richiesta senza che sospettino una vostra possibile fuga!

6. … NEMMENO DI IMPARARE!

Ebbene si! Quello che rende piacevoli i discorsi sulle donne non è solo la varietà di argomenti in cui vi potete imbattere, ma anche il livello intellettuale medio-alto della vostra discussione!

Quali misteri si celano dietro al mondo informatico per le donne? Quali assurdi ragionamenti deve compiere un uomo per abbinare i colori della giacca, dei pantaloni e delle scarpe? Queste e molte altre domande troveranno finalmente una risposta!

donna-al-lavoro3

7. SCOPRIRE NUOVI LATI DI SE’ E DEGLI ALTRI

Attraverso un reale confronto al di fuori del vincolo amoroso ognuno dei due sessi può apprendere dal collega aspetti che forse si erano trascurati. In amore, spesso, si dà troppo per scontato: un bravo collega sa dirti “Hai fatto una cazzata” o “Hai fatto la cosa giusta” senza compromettere i rapporti sentimentali!

8. MIGLIORARE SE STESSI

Ebbene sì: la collaborazione uomo-donna ha anche questa finalità. Senza arrivare a donne che ruttano come maiali e uomini effeminati oltremisura, ognuno può essere influenzato in meglio dal proprio partner di lavoro per esempio nel modo di pensare e, perché no, anche nel modo di vestirsi.

9. E’ QUESTIONE DI COMPETITIVITA’

E’ appurato che le donne sono molto più competitive degli uomini e non ci pensano due volte a darti della stronza se non la pensi come loro: sono pettegole e cedono troppo all’invidia! Gli uomini sono invece più pacati e razionali e prendono sì decisioni su due piedi ma meditate e sanno mantenere i segreti, a meno che, care signore, non troviate un collega che vi somigli troppo oppure troppo sessista oppure troppo stronzo oppure un classico uomo medio

parita-retributiva-uomo-e-donna-lavoro

10. SI EVITANO FRIVOLEZZE 

E’ difficile essere aperti al primo incontro con un collega dell’altro sesso. E’ proprio per questo che si lavora bene: la ritrosia a trattare alcuni argomenti può portare ad una maggiore concentrazione sul lavoro, sempre che le cose non “si sviluppino”…

E voi? Lavorate meglio con gli uomini o con le donne? Vi trovate in sintonia con quanto detto? Da oggi la vostra esperienza lavorativa la guarderete con occhi differenti! O guarderete con occhi diversi altre persone! Su questo non c’è dubbio!