Viaggiare attraverso l’arte alla scoperta di nuove dimensioni

In ARTE by redazioneLeave a Comment

Da sempre avete il sogno di viaggiare oltre le dimensioni, di scoprire universi inesplorati ed immergervi in quella che sembra essere surrealtà? Ebbene, oggi, con un po’ di immaginazione, questo è possibile. Vi basterà guardare le magnifiche opere realizzate grazie al progetto di Loures Art Publica, a Loures, a sud di Lisbona, in Portogallo. Si tratta di muri di edifici sui quali sono stati disegnate immagini che paiono quasi portali verso altre dimensioni, verso mondi ignoti. I capolavori, oltretutto, sono stati disegnati su palazzi come tanti, in una città come tante e ciò rende ancora più suggestivo il tutto. Ecco a voi dunque, alcune foto di questo impressionante progetto che, con passione e il giusto talento, ha preso vita giorno dopo giorno.

Potete qui ammirare un palazzo al centro della città, che solo recentemente è diventato quasi l’animazione di un sogno tridimensionale: azzurro, bianco e nero sono i colori base dell’opera, che si fonde in modo completamente naturale e stupefacente con la realtà circostante.

Ecco invece un altro disegno che sembra aprire le porte dell’universo: fantascientifico esperimento e dimostrazione di quanto l’ambizione umana possa giungere a realizzare la concretizzazione del mondo infinito aperto a nuove dimensioni.

Capolavori di Street Art prendono così vita nel panorama suggestivo di ambienti civilizzati e adattati dall’uomo: palazzi, strade, muri. Sono opere che scuotono dal torpore della città addormentata, opere che ci pongono domande: da dove veniamo, cosa c’è oltre l’universo, perché tutto ciò è un mistero. In questo caso, l’artista al quale dobbiamo rivolgere il grazie per aver donato questo sogno ai tristi muri spogli della città, si chiama Astro. Astro è un artista persiano, che da sempre ha sviluppato la passione per i murales, riuscendo a trasformarli però anche in qualcosa di ulteriormente misterioso e meraviglioso, quasi di mistico. Nella foto sopra, sembra quasi che le auto possano essere ingoiate da un gigantesco buco nero da un momento all’altro, e dato che l’arte è emozione, in questo caso l’artista ha colpito in pieno i sentimenti poiché guardando quest’immagine, la paura di cadere ed essere trasportati oltre il buco nero, è quasi reale.

In quest’ultima foto vediamo invece proprio l’artista, Astro, che finge di venire risucchiato dalla propria opera: ed ecco come ciò che diceva Picasso, ovvero ”L’arte scuote dall’ anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni”, diventa improvvisamente realtà quotidiana per chi ammira ogni giorno o occasionalmente, questi piccoli miracoli frutto del talento di un artista non comune.