“The search for everything”: il ritorno di John Mayer

In MUSICA by Sandy SciutoLeave a Comment

“The search for everything” è il settimo album di John Mayer, cantautore e chitarrista statunitense, uscito per la Columbia Records il 14 aprile 2017. Passato agli onori della cronaca rosa per la relazione sentimentale con Katy Perry, a distanza di quattro anni da “Paradise Valley”, Mayer torna con un nuovo progetto discografico che ha presentato in una formula decisamente nuova e alternativa.

Le dodici canzoni che costituiscono il disco, infatti, sono state presentate al grande pubblico ad intervalli. Il 20 gennaio è uscito il primo EP “The search for everything – Wave One” contenente i brani “Movin on and getting over”, “Changing”, “Love on the Weekend” e “You’re gonna live forever in me”. A seguire, il 24 febbraio è uscito “The search for everything – Wave Two”, con le canzoni “Still feel like your man”, “Emoji of a wave”, “Helpless” e “Roll it on home”. L’esperimento proposto da John Mayer – come spiegato dallo stesso – ha un fine molto chiaro: dare una prova dell’idea del contenuto dell’album con l’ascolto di quattro brani per volta, in modo da comprendere se il progetto discografico immaginato piace a tal punto da ascoltare le successive altre quattro canzoni e l’intero album.

Per questo motivo, alle otto canzoni già pubblicate, con l’uscita del nuovo disco si sono aggiunte “In The Blood”, “Theme from The Search for Everything”, “Never On The Day You Leave” e “Rosie”.

Il disco è godibile e dispiace tanto che in questi anni nel mondo si sia parlato di Mayer come “il fidanzato di” e non come il cantautore che con la sua chitarra fa vibrare il cuore. John Mayer è uno che sa fare musica ad alti livelli senza risparmiarsi, ma innovandosi e sperimentando generi musicali.

“The search for everything” incarna l’unione del talento alla voglia di scommettersi ancora. “Moving on and getting over” e “Still feel like your man” risentono di influenze R&B. Quest’ultima, per come è stato dichiarato dallo stesso Mayer, è dedicata a Katy Perry che ancora non ha dimenticato e di cui si considera il suo uomo. “Love on the weekend” risulta una canzone leggera, mentre “You’re gonna live forever in me” è più intimista e ricorda lo stile di Randy Newman. “Emoji of a Wave” è una ballad acustica, “Helpless” ha uno stile soft rock e “Roll in on Home” è più country rock. “In the blood” è una canzone sul tema delle radici e su cosa si impara dalle persone che abbiamo acconto a noi. Il brano “Changing” sorprende per la parte finale solo musicale e “Never On The Day You Leave” è una canzone emozionante sulla fine di un amore. Il disco si impreziosisce infine con “Rosie” e “Theme from “The Search for Everything”.

Dall’uscita in tutte le piattaforme digitali, la maggior parte dei brani ha raggiunto milioni di ascolti e visualizzazioni su Youtube, canale in cui tra l’altro è stato pubblicato anche il primo video ufficiale del brano “Still feel like your man” dove vi è un John Mayer come non l’avete mai visto né immaginato: balla insieme ai Panda.

Il ritorno di John Mayer con un progetto del tutto nuovo è stato molto ben accolto dai fan di tutto il mondo che potranno sentirlo nel “The search for everything Tour”. Approderà anche in Europa, oltre che in Canada e negli Stati Uniti, cantando in Norvegia, Danimarca e Regno Unito ma si spera che Mayer aggiunga nuove date e venga a suonare anche nella nostra Italia.

Buon ascolto!