Su Storytel è arrivato “Comics Will Break Your Heart” di Michele Foschini

Se non ve ne foste accorti, la nuova moda in fatto di comunicazione e divulgazione ha un solo nome ossia podcast.

Trattasi banalmente di una registrazione della durata variabile in cui di solito chi se ne serve sceglie un tema e lo tratta in lungo e in largo. In base all’idea progettuale di chi li usa, i podcast possono essere cadenzati nel tempo, possono trattare ogni argomento e possono diventare una vera e propria rubrica, come quelle che spesso troviamo sui giornali.

La potenzialità del podcast è che può essere ascoltato in ogni momento. Molti si sono accorti della sua grande forza culturale, anche Alberto Angela per citarne uno tra tanti.

Non c’è da stupirsi così se dal 26 maggio è arrivato sulla piattaforma Storytel in versione podcast “Comics Will Break Your Heart”, il nuovo programma dedicato al mondo del fumetto e dei fumettisti ideato da Michele Foschini, cofondatore insieme a Caterina Marietti dell’editore milanese BAO Publishing.

Al centro di ogni singolo podcast vi è una conversazione con protagonisti del mondo del fumetto. Ecco chi sono:

1 – Daniel Cuello – “Stranger in a strange land”

2 – Alice Berti – “L’eleganza dei giovani punk”

3 – (Z)ZeroCalcare – “Si fa presto a dire ‘facce ride’”

4 – Nova – “Se tutto va bene, apocalisse zombi”

5 – Alessandro Baronciani – “Il calligrafo di emozioni”

6 – Elisa Macellari Illustrator – “Dalla Tailandia con Fumetto”

7– LRNZ – “Per una produzione artigianale di massa delle emozioni grafiche”

8 – Rita Petruccioli – “Il racconto di tutti e il racconto di ciascuno”

9 – Teresa Radice e Stefano Turconi – “Luoghi dove abbiamo disegnato le nostre anime”

L’intento della casa editrice milanese è di portare il romanzo grafico ad un altro livello provando prima di tutto a far avvicinare gli autori ai lettori.

Nei podcast, infatti, gli autori raccontano cosa si nasconde dietro ogni loro graphic novel: dall’idea o ispirazione che sia fino alla realizzazione del fumetto.

L’importante è riuscire a non creare distanze tra gli autori e i lettori ma soprattutto far sì che il romanzo grafico venga vissuto attraverso nuove modalità di fruizione.

Sarà la piattaforma Storytel ad ospitare il nuovo programma del Direttore Foschini, la quale è considerata una sorta di “Ntflix degli audiolibri” in quanto permette di poter ascoltare opere di qualsiasi genere direttamente sullo smartphone provenienti da ogni località non solo italiana ma anche internazionale.

È di certo una sfida ambiziosa ma uno stimolo sia per gli autori sia per i lettori di fumetti. Accorrete quindi e buon ascolto!



Sandy Sciuto