Qatar Airways ti porta in giro per il mondo

In MONDO by redazioneLeave a Comment

Stai pensando di programmare la tua prossima vacanza? Qatar Airways ha annunciato sei nuove rotte per ogni tipo di gusto. Da Auckland, in Nuova Zelanda, una città ultra moderna che saprà conquistarvi con i suoi grattacieli e con i suoi musei, dove il fascino e l’influenza della cultura Maori vi faranno scoprire il fascino e i misteri degli albori di questa civiltà fino a Windhoek (capitale della Namibia)  che vi conquisterà di sicuro se siete appassionati di Safari e di paesaggi mozzafiato.

Sydney

Sydney, capitale del Nuovo Galles del Sud, è la città più popolata d’Australia e dell’Oceania, nonché una delle più multiculturali del mondo. L’area attorno alla città fu abitata dagli aborigeni per millenni, ma la maggior parte degli abitanti sono di origine britannica e irlandese. Se menzionate “Sydney”, la maggior parte della gente pensa al Teatro dell’Opera. A forma di enormi gusci o vele gonfie, questo edificio mozzafiato abbellisce la lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO ed è una delle grandi icone architettoniche del mondo. La posizione è sensazionale. L’acqua circonda la struttura su tre lati ed i Royal Botanic Gardens la delimitano a sud.  Insieme con l’Opera House, il ponte Sydney Harbour Bridge è una delle icone più famose d’Australia, ed è il più grande ponte ad arco in acciaio in tutto il mondo. Essocollega la costa nord di Sydney con il quartiere centrale degli affari e ospita anche un percorso pedonale. Una delle cose migliori da fare a Sydney è una salita guidata alla cima del ponte dove i visitatori possono godere di una vista spettacolare sul porto e sulla città. Il lungomare di Darling Harbour è una zona pedonale piena di negozi, ristoranti, musei, mostre, e luoghi di intrattenimento. Le famiglie apprezzeranno il Madame Tussaud, lo Zoo di Sydney e il Sea Life Sydney Aquarium, che contiene la più grande collezione al mondo di creature marine australiane. Il Powerhouse Museum offre mostre interattive sulla scienza, la tecnologia, il design, e la storia, mentre gli appassionati di storia nautica possono recarsi a bordo di una replica della nave del capitano Cook, l’Endeavour, presso l’Australian National Maritime Museum. A soli 7 km da Sydney, in pratica 15 minuti di auto dal centro della città, c’è una delle spiagge più famose del mondo, Bondi Beach, un luogo ideale per una passeggiata al mare o un picnic. La pittoresca passeggiata costiera da Bondi a Bronte inizia alla fine della parte sud della spiaggia e segue la costa per 6 km lungo scogliere di arenaria. Negozi, bar e ristoranti si trovano lungo la strada parallela a questa famosa fascia costiera, e la spiaggia è affollata anche il giorno di Natale e Capodanno. I turisti e la gente del posto visitano i mercati della domenica e poi vanno a fare un tuffo nella grande piscina oceanica. Forti correnti spesso spazzano via i bagnanti ignari verso il mare aperto, perciò i nuotatori dovrebbero rimanere tra le bandiere. 

Krabi

Chiamata lo “smeraldo del mare delle Andamane”, vanta sicuramente le coste più belle della Thailandia, incastonate in acque turchesi caratterizzate da curiose formazioni di pietra calcarea che danno vita a centinaia di grotte orlate e rigogliose foreste di mangrovie. La costa è il rifugio di migliaia di uccelli marini. Sono presenti piccole comunità di pescatori che tutti i giorni si improvvisano accompagnatori e con le loro modeste imbarcazioni, ti portano alla visita e scoperta di bellissime isole come chiken Island e l’isola di Hong . È possibile praticare numerose attività all’aria aperta tra cui trekking, climbing, immersioni, jungle tour e canoa . Da non perdere un’escursione alle sorgenti termali immerse nel fitto della foresta tra mangrovie e torrenti di acque limpide. Krabi offre una vasta scelta di resort e ristoranti da poter accontentare tutti i palati. Krabi è la meta ideale per chi ama vacanze di relax a stretto contatto con la natura.

Seychelles

Seychelles è un arcipelago di 115 isole, di cui 16 attrezzate con strutture turistiche, situato nel bel mezzo dell’Oceano Indiano. Si trova a nord est del Madagascar, 1500km ad est di Zanzibar, 1500Km a ovest delle Maldive a metà strada tra l’Equatore e il Tropico del Capricorno. Le Isole sono caratterizzate da un versante che ha sempre l’acqua calma e dall’altro con vento e onde. A seconda dei gusti, pertanto, si trova ciò che si preferisce. La richiesta turistica è molto forte e il governo locale fa di tutto per far convivere business con tutela del patrimonio ambientale e culturale. Ci riesce molto bene. La musica e la danza accompagnano tutti gli eventi delle Seychelles. La Moutya, come il Segà, sono danze erotiche ballate ancora oggi nate dalla volontà di esprimere il malcontento degli schiavi africani e il loro desiderio di libertà.

Windhoek

Windhoek è la capitale della Repubblica della Namibia. Lo stato si trova nell’Africa del Sud e la città è posta all’incirca al centro del territorio; attiva metropoli, è sede di imprese pubbliche e private, e gode di una buona vita culturale. Con oltre trecentomila abitanti, una storia che intreccia cultura locale e colonialismo tedesco, essa accoglie i suoi visitatori con calore e ottime strutture.

Auckland

La Nuova Zelanda sta diventando sempre più popolare fra le mete vacanziere ed è ancora il “sogno”, la “terra promessa” di chi vuole cambiare vita.
La sottoscritta rientra nel gruppetto di quegli europei che, stanchi dei ritmi troppo estenuanti e dello smog quotidiani, hanno deciso di emigrare e di rifarsi una vita più “naturale” nel Sud Pacifico. Perché la Nuova Zelanda?
Sarà l’atmosfera di questa terra, o forse lo straordinario contrasto tra una flora e fauna primitive, quasi preistoriche, e una civiltà moderna in cui sia i turisti che i neo-residenti si trovano subito a proprio agio.
Dalle maestose catene delle alpi e dai silenti fiordi del sud fino alla foresta pluviale e alle baie di sabbia bianca del nord, la Nuova Zelanda è una terra di grandi contrasti e incantevole bellezza. Per la maggioranza dei visitatori la città di Auckland (la più grande nonostante non sia la capitale) rappresenta il punto di arrivo. Essa è il centro commerciale e industriale della nazione, con circa un milione di abitanti, e offre molte attrazioni turistiche sebbene non valga la pena di spendervi più di tre giorni. Da non perdere: l’Auckland Museum, il Kelly Tarlton’s Underwater World, una visita al pittoresco quartiere Parnell e il giro turistico del porto e delle isole dell’Hauraki Gulf.

Adelaide

Adelaide è una città bella da visitare; in origine i coloni costruirono la città prevalentemente in pietra, dandole in questo modo un tocco di grande eleganza. E’ una città solida, che è rimasta per molti aspetti nel corso degli anni, legata molto alle tradizioni e anche ai valori del passato. Andando in giro per la città, dove si incontreranno anche molte chiese, si potrà assaporare un’atmosfera molto tranquillia, che in effetti non si riscontra in altre città australiane. Un altro vantaggio di questa città, è che è in un bella posizione geografica, che è resa ancora più bella da un centro circondato da grandi parchi, zone molto verdi verdi, e da un’area metropolitana che è delimitata dai monti dei Lofty Ranges.

E voi? Quale meta scegliete tra queste sei fantastiche proposte?

Loading...