Pori dilatati: cause ed effetti

I pori dilatati sono un inestetismo della pelle che può colpire chiunque. È possibile ricorrere ad una serie di metodi naturali tra cui maschere purificanti, detergenti e scrub e, molto importante, per poter ovviare a tale problema. Per prendersi cura dei punti neri occorre scegliere i prodotti giusti non solo in fatto di detersione del viso ma anche per quanto riguarda il make-up.

Il problema legato ai pori dilatati è molto diffuso ma colpisce in particolare le persone che hanno la pelle del viso grassa o mista, caratterizzata da un’eccessiva produzione di sebo.

La comparsa dei pori dilatati può dipendere da diversi fattori e non solo dal tipo di pelle. Tra questi fattori troviamo l’età, il sesso, le condizioni ormonali e l’eventuale assunzione di medicinali. 

Chi soffre di questo inestetismo, quindi, deve prestare molta attenzione alla pulizia del viso perché i pori svolgono il ruolo di far traspirare la pelle e di regolarne l’idratazione quindi, se non vengono curati con costanza e attenzione, possono far comparire sulla pelle grassa l’acne.

Questo succede in particolare quando i pori, non ben detersi, vengono ostruiti da sostanze impure, grasso e cellule morte facendoli dilatare. In genere la pelle è in grado di proteggersi da sola dall’attacco di batteri, virus e funghi ma quando i pori si dilatano vengono compromesse le condizioni di equilibrio idro-lipidico e si va incontro a patologie della pelle più serie, come appunto l’acne.

Pori dilatati: il make-up

Sicuramente il peggior nemico dei pori della pelle è il make-up, soprattutto se non scelto correttamente. Di base il trucco rischia di non far respirare la pelle, per questo sarebbe meglio evitare di truccarsi troppo spesso e, cosa estremamente importante, evitare sempre di andare a dormire truccate!

Per aggirare il problema, tuttavia, è possibile ricorrere ad un trucco minerale che non vada a danneggiare particolarmente i pori del viso. Maggiore attenzione va posta sulla crema che va applicata prima di truccarsi. Qui la scelta sbagliata della crema in base al tipo di pelle può risultare deleteria per i pori dilatanti, in particolare quelli sul naso.

Pori dilatati: i rimedi naturali

Tuttavia è possibile ricorrere ad una serie di rimedi naturali che possano aiutare a prevenire e curare il problema dei pori dilatati.

Alla base di trattamenti naturali volti a combattere i pori dilatati vi è sicuramente la pulizia quotidiana della pelle e l’utilizzo di creme naturali specifiche per il tipo di pelle. Anche maschere e scrub per il viso sono ideali per agire in profondità e mantenere la pelle più sana. Vediamo di seguito alcuni rimedi naturali efficaci contro la comparsa di punti neri, acne e brufoli.

  1. Prodotti cosmetici naturali e biologici

La scelta dei prodotti di bellezza, come già anticipato, è fondamentale eppure spesso sottovalutata. L’utilizzo di prodotti non naturali, invece, può causare il problema dei pori dilatati. Questo avviene perché prodotti chimici non naturali contengono al loro interno siliconi, paraffina e altre sostanze chimiche che possono ostruire i pori della pelle impedendole di respirare con conseguente dilatazione dei pori. Per questo è sempre consigliabile acquistare prodotti naturali e biologici.

  1. Olio essenziale di tea tree

L’olio essenziale di tea tree, dotato di proprietà antibatteriche e antifungine, è un rimedio naturale efficace contro la pelle grassa, i brufoli e i punti neri. Diluito in olio vegetale, creme o gel aiuta a purificare la pelle riducendo i pori dilatati sul viso e può essere applicato tutti i giorni, una volta al giorno.

  1. Scrub viso

Uno scrub composto da 5 g di zucchero di canna grezzo, 10 ml di gel di aloe vera e 1 goccia di essenza di arancio dolce dall’azione dermo-purificante e illuminante può essere perfetto per liberare i pori dalle cellule morte e dalle impurità grazie alla sua azione esfoliante. Questo scrub può essere effettuato una o due volte alla settimana.

  1. Gel purificante all’aloe vera, bardana e propoli

Questo gel, che può essere realizzato in casa con 27 ml di gel di aloe vera, 2 ml di estratto di bardana e 2 ml di estratto di propoli, è perfetto per mantenere la pelle idratata e purificata. Il gel di aloe vera, infatti ha proprietà idratanti, lenitive e cicatrizzanti; la bardana ha un’azione purificante; mentre il propoli ha proprietà antibatteriche sulla pelle.

  1. Crema viso all’acido salicilico

È possibile trovare in commercio creme viso con un quantitativo di acido salicilico intorno al 2%. Questa sostanza è in grado di rimuovere le cellule morte e le impurità grazie alla sua azione esfoliante, risolvendo il problema dei pori dilatati.

Come prevenire i pori dilatati

La detersione del viso e la scelta dei prodotti di make-up e delle creme è sicuramente fondamentale nella prevenzione dei pori dilatati, tuttavia questo non basta. Infatti per prevenire i pori dilatati è fondamentale condurre uno stile alimentare sano, ricco di vitamine, sali minerale e sostanze funzionali attive.

Anche l’assunzione di molta acqua è importante, così come praticare sport e mantenere uno stile di vita attivo e lontano dallo stress.



redazione