Pechino Express: quando il trash italiano arriva in Asia con stile

Martedì scorso è finalmente iniziata la nuova stagione di Pechino Express su Rai 2, uno dei pochi reality show ancora attesi con ansia dal pubblico italiano.

Il reality di mamma Rai, arrivato ormai all’ottava edizione, vedrà sviluppare il viaggio avventuroso dei concorrenti su 7000 km, attraverso Thailandia, Corea del Sud e Cina.

Nell’edizione 2020 Pechino Express fa ritorno in Asia, continente della prima edizione, dopo il trasferimento della scorsa edizione in Africa.

Al timone della produzione c’è ancora il magistrale Costantino della Gherardesca, conduttore preparato e capace, mai banale e sempre pronto a battute pungenti nei confronti dei concorrenti.

Pechino Express: inizio col botto

Nella prima puntata ci sono state le presentazioni delle dieci coppie partecipanti, con sorprese e colpi di scena sin dalla prima tappa.

Le coppie vincitrice sono state due: i Guaglioni (Gennaro Lillo e Luciano Punzo), vincitori della prova immunità, e i Gladiatori (Max Giusti e Marco Mazzocchi), vincitori della tappa eliminatoria.

I primi concorrenti ad essere stati eliminati sono stati “Padre e Figlio”, ossia Marco Berry e la figlia Ludovica, che da subito non hanno dimostrato un buon feeling, con sbandate e perdite di tempo lungo il percorso che li hanno portati alla rovina.

Veniamo ora a ciò che interessa davvero a tutti, il nocciolo vero del programma: il trash! La prima puntata non ha sicuramente deluso le aspettative, anzi.

Il re della puntata è stato, senza ombra di dubbio, il carismatico Enzo Miccio, in coppia insieme alla sua assistente Carolina, non ha abbandonato i suoi modi eleganti anche nei momenti più duri, dimostrando a tutti di essere un ottimo caposquadra.

Se attorno ad un personaggio come Enzo Miccio le aspettative erano molte e sono state confermate, è stata una piacevole scoperta la coppia dei “Palermitani”, composta dai fidanzati comici Annandrea Vitano e Claudio Casisa.

La coppia sicula ha mostrato da subito come sia possibile trovare passaggi e alloggi di fortuna grazie alla gentilezza e al sorriso sulle labbra.

Passando alle dolenti note, due coppie hanno davvero deluso, sia sotto il profilo della performance, che dei valori. Stiamo parlando delle “Figlie d’arte” (Asia Argento e Vera Gemma) e di “Mamma e figlia” (Soleil Sorge e Wendy Kay).

Pechino Express: trash made in Italy

Le figlie d’arte, che hanno deciso di partecipare al programma per dimostrare di non essere famose solo per motivi di sangue, sono state un completo disastro durante la gara, dai problemi di logica, fino alle prove di forza.

Le due, infatti, non hanno dimostrato unità e spirito di sacrificio, mostrando solamente invidia nei confronti di chi usa il cervello (chiaro riferimento al taxi preso dai gladiatori, chi ha visto capirà).

Arrivando a “Mamma e figlia”, invece, le si può descrivere con parole: scorrette e paraculo. Le due, infatti, si sono presentate davanti a tutti provando a mettere lo sgambetto ai guaglioni, arrivando a negare l’evidenza nonostante le immagini. Che pena!

Non pervenute, per il momento, le Collegiali (Nicole Rossi e Jennifer Poni) e le Top (Dayane Mello e Ema Kovac), partite con alte aspettative e a mille ad inizio puntata, ma terminate in chiaroscuro nel finale.

L’enorme quantità di trash ed ignoranza è gestita alla perfezione dal sapiente montaggio Rai, che ci ricorda durante la puntata le frasi più “importanti” con dei fermoimmagine in stile Instagram.

Degno di nota anche Costantino, sempre pronto a punzecchiare i concorrenti, in particolare Enzo Miccio, che però reagisce e tiene botta nonostante la lontananza dai confort matrimoniali.

Segnaliamo inoltre la gentilezza e l’umanità del popolo thailandese, ospiti della prima tappa, che con il sorriso hanno offerto passaggi e un tetto a 20 scappati di casa italiani, senza batter ciglio, con il solo obiettivo di aiutare un essere umano.

Ricordiamoci sempre di ringraziare mamma Rai che, dopo una settimana di Sanremo ad altissimi livelli, ha deciso di non staccare subito la spina alla nostra dose quotidiana di trash italico! Appuntamento a stasera!



Paride Rossi