Patrick Mahomes
Da Yahoo!Sports

Patrick Mahomes ha firmato un contratto da 500 milioni di dollari in 10 anni

Patrick Mahomes ha da poco firmato un’estensione del suo contratto con i Kansas City Chiefs per la durata di dieci anni dal valore di circa mezzo miliardo di dollari. Mahomes è il quarterback dei vincitori dell’ultimo Super Bowl, uno dei nuovi volti della NFL. Chiamato come decima scelta al draft del 2017, dopo un primo anno di rodaggio come rookie, si è imposto come titolare ed è riuscito a guidare la sua squadra a un titolo che mancava esattamente da cinquant’anni.

La cifra che dovrà sborsare Kansas City sembra esagerata ma in soli tre anni di NFL Mahomes ha raggiunto traguardi notevoli: MVP della NFL nel 2018, titolo e premio di MVP del Super Bowl 2019, due convocazioni al Pro Bowl (l’All Star Game della NFL).

Con questo contratto, il più ricco della storia dello sport americano e non solo, Kansas si è assicurata uno dei volti-simbolo del NFL perche Mahomes deve ancora compiere venticinque anni. Ovviamente la negoziazione è stata lunga: i primi contatti sono datati fine maggio 2020, ma dopo un mese abbondante di trattative è arrivata l’attesa fumata bianca. Patrick Mahomes guadagnerà 95 dollari al minuto, quasi 137 mila dollari al giorno, 50 milioni di dollari all’anno: cifre astronomiche, mai viste prima.

In realtà la crescita del salario annuale di Patrick sarà graduale (nel 2020 il suo stipendio sarà legato al contratto firmato come rookie), crescerà di anno in anno con l’aumentare dell’esperienza del quarterback. Inoltre la cifra di 502 milioni di dollari è legata al raggiungimento di alcuni risultati legati a speciali bonus.

Nel contratto è inserita anche una clausola che permetterà a Mahomes di non essere ceduto ad un’altra franchigia senza il suo consenso (no trade clause) anche se difficilmente i Kansas City cederanno il loro miglior giocatore.

Oltre alle cifre questo contratto è anomalo anche per un altro motivo: la durata. Come noto, il football americano è uno degli sport di contatto più duri del mondo con gravi infortuni che sono quasi all’ordine del giorno. I contratti pluriennali hanno spesso durate ridotte per evitare inconvenienti legati a infortuni molto gravi. Mahomes avrà garantiti 140 milioni anche in caso di infortunio ma nel caso gli sarà impossibile tornare a giocare la franchigia potrà licenziarlo.

Patrick Mahomes giocherà quindi per Kansas City fino al 2031, quando avrà 36 anni. Un contratto simile per ingaggio e durata è quello di Mike Trout, giocatore di baseball dei Los Angeles Angels che nel 2019 firmò un contratto di 12 anni da 426 milioni di dollari. Nel baseball contratti pluriennali molto lunghi sono più frequenti perché gravi infortuni che metto a rischio la carriera sono molto più rari che in NFL. Mahomes potrebbe quindi legare tutta la sua carriera a Kansas anche se come dimostra Tom Brady, che ancora gioca ad alti livelli a 42 anni, potrebbe esserci spazio anche per un’altra squadra in quella che si preannuncia essere una carriera luminosa.



Tommaso Pirovano