Milano Fashion Week: sfila il No Gender scintillante di Ermanno Scervino

In #Lifestyle, #Moda by Silvia MenonLeave a Comment

La donna si appropria del guardaroba maschile, rivisitandolo con un tocco di femminilità. L’uomo scintilla in maglioni caldi e avvolgenti. Questa è la Milano Fashion Week di Ermanno Scervino.

Ermanno Scervino durante questa Milano Fashion Week ci ha fatto vedere come, al giorno d’oggi, non esista più un’identità di genere per quanto riguarda il mondo dell’abbigliamento. In passerella sfilano donne di successo e in carriera che hanno rubato giacche, maglioni e camicie dal guraroba maschile. Ma nel frattempo l’uomo ha trafugato dal guardaroba femminile lo scintillio e quindi sfila indossando maglioni e giacche calde, avvolgenti e brillantinate.

Che si tratti di pazzia? Ovvio che no, è solo il perfetto esempio di come vestirsi fuori dalle convenzioni “normali” crei qualcosa di meraviglioso. E per quanto riguarda questa sfilata il meraviglioso si accompagna perfettamente allo scintillio dei cristalli. La collezione sembra essere stata immersa nella polvere di stelle per creare una brillantezza perfetta sia per il giorno che per la notte di lei e di lui. Ma trattandosi di una collezione femminile, lei ha la meglio e sfila esaltando una femminilità sobria ed elegantemente audace.

Abiti sottoveste super romantici, vestiti dagli spacchi vertiginosi, capispalla da femme fatale in eco pelliccia, colletti incastonati di brillanti bianchi e accessori super luminosi. La donna di Ermanno Scervino è una Donna consapevole della sua bellezza e femminilità che non ha paura di osare, apparire ed essere eccentrica ed eclettica. Una Donna che sa farsi notare con classe e che non eccede con colori fluo e vistosi, ma che si mantiene sui toni neutri del bianco e nero, ravvivando il tutto con un rosa delicato e super glam. La donna Scervino è seducente e sensuale. Gioca con le trasparenze vedo non vedo, con i ricami in pizzo e la lingerine a vista.

La Donna di Ermanno Scervino è colei che sa brillare con classe.