L’ABC del viaggio low cost: 10 app e piattaforme per l’estate

A come “Alta quota”, per volare con Volagratis.com

La nostra lista non può che iniziare dalla prima lettera dell’alfabeto: la A. A come Alta quota, come Aereo, come….. ah no, diciamo….. “con” Volagratis.com, il motore di ricerca per voli che permette di comparare le tariffe di tutte le compagnie aeree e suggerisce le soluzioni di viaggio più convenienti: dal mix & match (andata e ritorno con compagnie diverse) ai pacchetti vacanze che permettono di risparmiare fino al 30%. Ideale per chi ha voglia di godersi la vacanza con un occhio al portafogli.

B come “Bulli VW”, per un on the road con Yescapa

Mettere in condivisione il proprio mezzo con gli altri viaggiatori, in perfetto stile sharing economy: è la soluzione proposta da Yescapa, la piattaforma di camper sharing leader in Europa. Da una parte permette ai proprietari dei camper di ammortizzare i costi di mantenimento del veicolo, dall’altra i viaggiatori possono prenotare in maniera facile, sicura e low cost il mezzo per uno spettacolare viaggio on the road. Tra i mezzi disponibili sulla piattaforma non può mancare un Volkswagen T2 Bulli Bay del 1972 che si trova a Tenerife: dall’anima un po’ country, è ricco di dettagli in legno ed è dotato anche di pannelli solari e di tavolo e sedie per pranzare o riposare all’aperto. Un viaggio perfetto per chi cerca un contatto continuo con la natura ed un’esperienza di condivisione.

C come “Carpooling”, per condividere le spese grazie a Virail

Nell’ABC del viaggiatore, alla lettera Ct, troviamo Carpooling, modalità economica, ecologica ed ideale per chi ama socializzare: permette infatti di viaggiare condividendo con altri viaggiatori non soltanto il tragitto ma anche le spese. In più, consente di raggiungere le località non servite da aeroporti e stazioni. Per confrontare le soluzioni di viaggio c’è Virail, il metamotore ed app che compara tutte le soluzioni di trasporto (aereo, treno, carpooling e bus), per scegliere la più comoda e low cost in base alle proprie esigenze.

D come “Destinazione”, l’itinerario perfetto con YAMGU

Per organizzare al meglio l’itinerario nella Destinazione scelta c’è YAMGU, piattaforma e app di You Are My Guide nata all’interno dell’I3P – Incubatore di imprese innovative del Politecnico di Torino. YAMGU è il servizio dedicato a chi ama viaggiare e permette di scoprire i luoghi da vedere assolutamente, dove divertirsi, come prenotare i biglietti per le visite ai musei mentre si è in vacanza. E’ sufficiente inserire le date del proprio viaggio: YAMGU organizza automaticamente le attività al meglio, anche confrontandosi con meteo e orari.

E come “En plein air”, la sosta in giardino con Gardensharing

Per viaggiare leggeri, liberi, sicuri e low cost in camper un’alternativa originale al camping tradizionale ed alle aree di sosta è il giardino di un privato: su Yescapa è infatti possibile condividere un camper con un privato. Grazie alla piattaforma Gardensharing gli iscritti alla community aprono il proprio giardino a viaggiatori, che possono sostare En plein air con il loro van, oppure sistemarsi nelle aree attrezzate con yurte, camper, case di legno, case sull’albero.

F come “Fotografia”, anche con lo smartphone con SmartMicroOptics

Gli amanti della Fotografia non potranno fare a meno di portare in viaggio le micro lenti Blips di SmartMicroOptics (SMO) capaci di trasformare qualsiasi smartphone o tablet in una macchina fotografica macro, per immortalare ogni dettaglio. Spin off dell’Istituto Italiano di Tecnologia, SmartMicroOptics ha recentemente chiuso con successo una campagna di equity crowdfunding su Mamacrowd (367% di overfunding).

I come “Intrattenimento”, in compagnia degli abitanti del luogo con Comehome

Divertirsi e conoscere persone del luogo mentre si viaggia: è possibile grazie a Comehome, la piattaforma di sharing economy, nata anche’essa al Politecnico, che permette organizzare feste, eventi culturali e musicali in case e spazi privati. Partecipare ad un Comehome significa ritrovarsi in un ambiente informale in cui tutti i partecipanti sono stimolati a conoscersi. Un’occasione per i viaggiatori per entrare direttamente in contatto con le gente del luogo e vivere un’esperienza davvero locale.

L come “Lingua straniera”, imparare con Naboomboo

I viaggiatori più attenti amano perfezionare prima della partenza anche le proprie competenze linguistiche: per questo c’è Naboomboo, startup fondata nel 2013 e sostenuta dall’incubatore I3P del Politecnico di Torino. Si tratta di una piattaforma multimediale innovativa per l’apprendimento delle Lingue straniere grazie a lezione 1-to-1, da svolgere quando e dove si vuole, con insegnanti madrelingua tramite videoconferenza in tempo reale.

O come “Organizzazione”, senza pensieri con lastminute.com
Per chi cerca una vacanza completamente Organizzata e senza pensieri c’è lastminute.com, dove trovare le migliori offerte volo + hotel. E’ sufficiente selezionare l’aeroporto di partenza, scegliere dove andare e indicare data di partenza e ritorno. Con un piccolo acconto è possibile prenotare il viaggio, con la possibilità di aggiungere anche auto a noleggio, assicurazione e transfer. Facilmente e velocemente.

S come “Self check in”, registrarsi in automatico con Keesy

Niente stress da check-in? Per chi in estate è a lavoro con la gestione dei B&B o degli affitti delle case vacanze c’è Keesy, il Self check-in, completamente automatizzato, ideale per i gestori di affitti che possono così offrire la migliore accoglienza ai propri ospiti anche se non hanno molto tempo per incontrarli per la consegna delle chiavi. Il tutto è possibile grazie ai punti di raccolta Keesy Point e Keesy Street: le chiavi saranno inserite in un Keesy Box all’interno di una struttura protetta e gli ospiti potranno ritirarle a qualunque ora grazie ad un codice univoco. Fino al 2 luglio, inoltre, è possibile investire sul progetto di Keesy tramite l’equity crowdfunding di Mamacrowd.



Sharon Santarelli