Italia Legends: la nuova Nazionale azzurra

In SPORT by Tommaso PirovanoLeave a Comment

Lunedì 7 ottobre l’Italia Legends ha debuttato in campo contro la Germania. Nei convocati per la prima partita di questa nuova rappresentativa erano presenti diversi campioni del mondo: Cannavaro, Grosso, Totti, Toni, Pirlo, Gattuso, Amelia, Peruzzi, Zambrotta, Zaccardo (tutti presenti a anche a Berlino). Altri Azzurri che hanno accettato questa convocazione sono stati Vierchowod, Tommasi, Ravanelli e molti altri, per un totale di 24 convocati. Questa “nuova” nazionale è stata l’opportunità di vedere giocare insieme campioni di epoche diverse, che non hanno mai avuto l’opportunità di calcare insieme i campi da gioco, anche se non nel miglior momento della loro carriera.

Italia Legends: uno dei protagonisti

Schillaci ha accettato di far parte della selezione Italia Legends. Fonte: Palermo Today

 

L’amichevole tra “vecchie glorie” contro la Germania, disputata allo Sportpark Ronhof di Furth (vicino a Norimberga) non è stata una partita fine a se stessa.  Gravina, presidente della FIGC, in alcune interviste ha dichiarato come il progetto sia più di una semplice selezione di vecchi campioni: lo scopo è quello di coinvolgere quanti più Azzurri possibili in modo da diventare un punto di riferimento anche al di fuori dell’Italia (utilizzando volti e nomi già noti in tutto il mondo) non solo per progetti sportivi ma anche per altre iniziative (soprattutto nelle scuole) per diffondere i valori legati al mondo del calcio, anche in relazione alla maglia azzurra. Uno degli slogan del progetto è: “Azzurri per un giorno, Azzurri per sempre”.

La prima partita disputata dalla selezione Italia Legend è servita anche a raccogliere fondi per alcuni progetti di solidarietà, uno dei quali ha lo scopo di aiutare calciatori e ex-calciatori in difficoltà economica.

Attualmente il coordinatore della squadra è Cabrini, ma Gravina spera nel grande ritorno dell’ultimo allenatore che ha regalato un trofeo all’Italia: Marcello Lippi, che è anche l’unico allenatore italiano ad aver vinto la Coppa del Mondo ancora in attività.

Per onore della cronaca il match, trasmesso da Sky Football, si è concluso sul punteggio di 3-3. L’avvio è molto difficoltoso per l’Italia Legends: la Germania passa in vantaggio con una sfortunata deviazione di Cannavaro e raddoppia sempre grazie a un’altra autorete di Panucci. L’asse Totti-Toni accorcia le distanze prima del gol del pareggio segnato dal Capitano al termine di un’azione personale.

Con la ripresa cambiano gli interpreti ma non l’inerzia della partita: Fiore innesca Tommasi che di testa porta l’Italia in vantaggio. Al novantesimo, sugli sviluppi di un calcio di punizione, la Germania pareggia con Wollscheid.