Il gesto del carabiniere che ha commosso il web per la sua semplicità

Ancora un gesto d’amore da parte di una carabiniere trentino nei confronti di un anziana signora a San Giovanni Rotondo, Foggia.
Quando si circola per le strade, oggi impera tassativamente un senso di diffidenza nei confronti di tutto e di tutti. Azioni che prima sembravano normali, nel rispetto del prossimo, oggi sono dimenticate, nel silenzio delle strade, l’avvicinarsi di un essere umano, che cammini vicino, che domandi qualcosa, un anziano signore che barcolla, il campanello di casa che suona, per tutti noi si trasforma in un evento adrenalinico, la reazione di porgere aiuto e sostegno, sembra scomparsa per il sopravvenire, del senso di panico e paura,  meglio allontanarsi può essre un infetto.
Per questo motivo, il gesto del carabiniere, diventa un gesto d’amore sconfinato, tradotto in una banale azione, che però rappresenta il simbolo che l’essere umano di una volta esiste e deve esistere, non permettiamo che la virulenza del momento distrugga il senso di umanità che è il tesoro più grande del mondo.
Il maresciallo del Trentino, fa parte di un contingente militare arrivato a San Giovanni Rotondo per rafforzare la presenza sul territorio. Normali movimenti, fanno sapere dal comando. Il compito è quello di pattugliare le strade e controllare con particolare attenzione le entrate di supermercati, istituti di credito e uffici pubblici. Il maresciallo non può rivelare il suo nome per ragioni di sicurezza. Si limita a raccontare, senza troppa enfasi: «Ero con la mia pattuglia. Ho notato la signora perché era seduta sulla panchina ed era l’unica tra le persone che aspettavano davanti l’ufficio postale senza una mascherina».
Una Signora anziana, fuori dall’ufficio postale per andare a ritirare la  pensione, si appoggia su una panchina in attesa del suo turno. Il carabiniere che si trovava li per servizio, nota nel viso dell’anziana, sgomento e preoccupazione, inoltre si accorge della mancanza della mascherina facciale. per cui senza alcun indugio le chiede se può aiutarla, e come mai non abbia lo strumento di protezione. La signora, preoccupata, risponde che non è riuscita  a trovare una mascherina e che per questo non potrà ritirare la pensione allo sportello postale, in quanto non le permettono di accedere agli uffici.
Immediatamente, il carabiniere si reca all’interno dell’ufficio postale, chiedendo alla dirigenza se è possibile avere una mascherina. Il gesto della consegna alla signora della mascherina, l’aiutarla ad indossare la stessa, viene immortalato da un passante, e nel giro di poche ore diventa virale nel web.



Alessandra Filippello