Capodanno cinese 2021: diamo il benvenuto all’anno del bue!

Pensare alla Cina adesso ci fa venire in mente un’unica cosa: coronavirus. Eppure il Paese di Mao Tse-Tung, dell’antica muraglia e del pollo alle mandorle e molto altro di più. Culla di una delle quattro civiltà più antiche del mondo, la Cina possiede una cultura millenaria che si riflette nelle sue tradizioni ancora oggi sentite dalla popolazione e rinnovate anno dopo anno. Per i cinesi ripetere ogni anno gli stessi rituali è un modo per venerare i propri antenati, per ricordare le vecchie leggende su cui si basa l’identità nazionale, per celebrare la propria religione. Le festività cinesi non hanno mai date precise, anche se più o meno cadono negli stessi periodi dell’anno. Ciò accade perché il calendario cinese non si basa sulle fasi solari ma su quelle lunari. E oggi la luna ci dice che ricorre il Capodanno cinese 2021. Pronti a far festa?

CAPODANNO CINESE: 7 GIORNI DI VACANZE PER CELEBRARE LA PRIMAVERA

Il Capodanno cinese, conosciuto anche come Festa di Primavera o capodanno lunare, è la festa tradizionale più importante ed è paragonabile alle nostre festività natalizie. Le celebrazioni durano, infatti, 16 giorni con 7 giorni di vacanza. Durante questi giorni di feste, le famiglie si riuniscono per il tradizionale “cenone”, fanno offerte per le divinità e per gli antenati, pregano Buddha e si dedicano alle grandi pulizie “di primavera”. Le case brillano e si toglie lo sporco dell’anno passato per far spazio alla felicità e alla buona sorte che arriveranno con il nuovo anno.

CAPODANNO CINESE 2021: SI ENTRA NELL’ANNO DEL BUE

Come prevede il calendario cinese, ad ogni anno corrisponde un animale dello zodiaco cinese, seguendo un ciclo di 12 anni. A differenza di quanto accade in Occidente, infatti, in Cina i segni zodiacali non variano di mese in mese, ma di anno in anno. Il 2021 è l’anno cinese del Bue o del Bufalo e le sue caratteristiche influenzeranno tutti coloro che nasceranno in questo anno. Il Bufalo è il segno della prosperità attraverso la forza d’animo e il duro lavoro. Questo potente segno ha le doti del capo, essendo piuttosto affidabile e possedendo un’innata abilità nell’ottenere grandi cose. È evidente che le persone di questo segno siano affidabili, calme, modeste, oneste e sincere. Come l’animale omonimo, il Bufalo è incredibilmente paziente, instancabile nel suo lavoro e capace di tollerare qualsiasi difficoltà senza lamentarsi.

IL CAPODANNO CINESE: COME SI FESTEGGIA?

Per celebrare il primo giorno dell’anno, ogni cinese è solito addobbare la propria casa con lanterne e festoni. I festeggiamenti iniziano con la vigilia, quando le famiglie si riuniscono sotto lo stesso tetto per consumare pietanze tradizionali come i jiǎozi, i ravioli cinesi portafortuna, o il pesce. Durante la festa, ogni giorno ci sono delle attività e dei rituali particolari. Dopo 15 giorni, i festeggiamenti si chiudono con la Festa delle Lanterne, una celebrazione che affonda le sue radici nelle tradizioni popolari. Si racconta infatti che il quindicesimo giorno del primo mese lunare, una divinità infuriata discese sulla Terra minacciando di dare fuoco alla capitale del regno. Il popolo allora pensò bene di uscire in strada e addobbare la città con tantissime lanterne rosse che ingannarono il dio e lo spinsero ad andare via. Per ricordare quest’antica leggenda, le famiglie scendono in strada con candele e lanterne in un suggestivo corteo che simbolicamente conduce gli spiriti buoni verso le case di villaggi e città. Infine, i cieli cinesi si colorano di luci e figure colorate rigorosamente di rosso che lasciano davvero senza parole.

L’ANNO DEL BUE INIZIA ALL’INSEGNA DEL COVID-19

Se nel 2020 i festeggiamenti previsti per il Capodanno cinese sono stati cancellati a causa della pandemia, quest’anno l’evento più atteso dalla comunità cinese si farà anche se in forma più sobria. A causa delle restrizioni imposte dal governo cinese sarà pressoché impossibile viaggiare. Tra quarantene, tamponi obbligatori da esibire, sconti e benefici a chi deciderà di non viaggiare, saranno in molti a restare nella propria città. Insomma, proprio come è capitato anche a noi durante il Natale, molti festeggeranno lontano dalle proprie famiglie.

CAPODANNO CINESE 2021: E IN ITALIA?

Festeggiamenti previsti anche nelle Chinatown di tutto il mondo, sempre in relazione all’evolversi dei contagi. Proprio a causa della pandemia, la Chinatown di Prato, città che ospita una delle più grandi comunità cinesi d’Europa, anche quest’anno ha dovuto rinunciare alle celebrazioni. Cancellata la tradizionale sfilata del Dragone per le strade della città e annullata anche la cerimonia della campana al tempio buddista. Promossa, tuttavia, una raccolta fondi per sostenere la cooperativa pratese “CUI” che si svolgerà sia online che con donazioni in presenza, dal Capodanno cinese alla Pasqua cristiana. Obiettivo, creare una catena d’amore per acquistare un’auto per il trasporto dei ragazzi da donare al centro per disabili che assiste persone di tutte le età, aiutandole a trovare nella creatività la propria autonomia.

Come è accaduto per l’anno del topo, anche per il bue saranno pochi e sobri i festeggiamenti. Tuttavia, le tradizioni vanno rispettate perché, come sostengono i cinesi,  il Capodanno influenza l’intero corso dell’anno. Quindi, vestiti di rosso e con i capelli rigorosamente sporchi (lavarsi i capelli i primi tre giorni dell’anno “spazza via” la buona sorte), da Social Up 新年快乐 / 新年快樂 (Xīnnián kuàilè) a tutti!!!



Catiuscia Polzella