Black Mirror, la quinta stagione con star d’eccezione

5 Giugno 2019, questa è la data ufficiale di rilascio della nuova stagione della fortunata e pluripremiata serie tv sci-fi “Black Mirror”.

La serie imperversa ormai nelle nostre vite sin dal 2011 e ha fatto cambiare a tutti noi il modo di vedere la tecnologia, il futuro, il mondo, gli uni gli altri, l’amore, la privacy, i legami, il sesso, la famiglia, il lavoro e persino l’al di là.

Dalle prime indiscrezioni e rivelazioni, anche tramite il trailer pubblicato la scorsa settimana, sembra che per questa nuova stagione si unirà al cast delle serie anche la celebre cantante Miley Cyrus, che non ha certamente bisogno di presentazioni.

Da quanto attualmente disponibile, sembra che la Cyrus, vestita di bianco e con i capelli rosati, farà parte di una puntata dove la protagonista sarà la musica, infatti si può notare un inizio di coreografia stile “Wrecking ball” (brano molto celebre dell’artista).

Se questo fosse confermato, in molti si auspicano di vederla dondolare su qualche strana struttura, con delle performance scenografiche e spettacolari.

Oltre alla cantante statunitense prenderanno parte alla serie anche altri attori, come Andrew Scott, Anthony Mackie e Angourie Rice.

Il tema delle vicende sarà quello de “il futuro che avremmo dovuto prevedere”. Tanta velocità con auto super tecnologiche a condire questo teaser nella nuova esperienza visiva che potremmo godere dai primi di giugno su Netflix.

Protagonista sarà anche la lotta stile videogames “Tekken”, infatti il trailer mostra un uomo e una donna che si sfidano a suon di mosse di kong fu, il tutto condito da un po’ di onomatopee stile anni 90 apparentemente a dir poco trash.

Non poteva certo mancare la visione futuristica, la pazzia e la rabbia dei protagonisti ad implementare e mettere tensione e suspense alle vicende dei nostri nuovi paladini.

Un ulteriore informazione che si può ricavare dal trailer della serie, è un accenno ai social network, mass media che stanno influenzando la nostra vita quotidiana.

A distanza di due anni dall’ultima stagione, tornano le narrazioni di Black Mirror in tre episodi inediti, anche se, visto il clamoroso successo riscosso negli anni, ci si poteva aspettare fosse prodotto un numero maggiore di nuovi episodi, almeno sei come era stato fatto nelle stagioni 3 e 4.

Nel 2018 abbiamo assistito ed interagito in prima persona con un esperimento dei produttori, tramite un episodio speciale dal titolo “Bandersnatch”, dove lo spettatore, attraverso delle domande a opzione multipla, decideva le sorti dei protagonisti.

Rispetto alle prime stagioni della serie, si nota un evidente miglioramento nella cura dei dettagli e della qualità della produzione; tuttavia, secondo molti utenti si è perso l’effetto sorpresa finale e la morale che tradizionalmente caratterizzavano gli episodi delle prime stagioni di “Black Mirror”.

Certamente, i produttori hanno adattato il contenuto ad un pubblico più ampio, rischiando però così di perdere purtroppo l’originalità e il contenuto del prodotto originario che ha garantito fortuna alla serie negli ultimi 8 anni.

Speriamo davvero che non sia così, ma per esserne certi dovremmo attendere ancora qualche settimana per il rilascio della stagione.



Manuel Lazzeroni