Bimba di 9 anni costretta guidare perché i genitori erano ubriachi

Una bambina di nove anni è stata costretta a guidare un pick up dalla mamma, Amanda Eggert, che in stato di ebrezza assieme al suo compagno Jason Roth, si ritiravano da una festa. La polizia del Wisconsin, allertata da una chiamata al numero i emergenza ha subito rintracciato il veicolo che stava pericolosamente zigzagando sulle strade di una zona rurale. Fortunatamente non c’è stato un incidente, ma la bambina ha guidato per chilometri su strade tortuose, dribblando il traffico come poteva. Tra le altre cose nel pick up c’era anche un neonato di 11 mesi allacciato con la cintura di sicurezza… che genitori!



redazione