AC/DC: nuovo album in vista con Axl Rose

Claudio Battiato

In MUSICA / Claudio Battiato / Comments

Durante un’intervista a “The Rock Pit” Angry Anderson, frontman dei Rose Tattoo ha fatto sapere che la sua band starebbe già lavorando con Axl Rose. Negli scorsi mesi proprio l’ex frontman dei Guns’N Roses è entrato nelle grazie del gruppo australiano degli AC/DC, a causa dei seri problemi di salute del frontman storico Brian Johnson, ormai costretto ad abbandonare da qualche tempo il palcoscenico per via di una malattia all’udito. Non si è trattato quindi di una avventura temporanea, ma Axl, secondo le ultime indiscrezioni, farà parte di un nuovo album pieno di inediti degli AC/DC.

AC/DC

“Gli ho domandato cosa avessero in mente di fare e Angus Young mi ha risposto: ‘Amico, stiamo scrivendo un nuovo album’” ha raccontato il frontman australiano Anderson durante l’intervista. “Gli ho chiesto chi avrebbe partecipato e lui ha risposto semplicemente ‘Axl’. Brian non c’è più, Phil nemmeno,  Cliff non c’è e, purtroppo, Malcom non c’è più”.
“E’ triste che la formazione originale degli AC/DC non ci sia più, ma le canzoni sono rimaste e la gente che negli ultimi decenni li hanno sostenuti per tutto il corso della loro carriera vogliono solo continuare ad ascoltare le loro canzoni”.

Non si può dar torto ad Anderson, anche se a perderne è sicuramente essenza e qualità della band che ha rivoluzionato il concetto di rock più di 30 anni fa. Axl Rose è più che una buona idea per il gruppo australiano, visti i successi dello scorso tour, però, questi sono davvero gli AC/DC?

Il progetto di Angus Young è più di una idea; è in marcia da mesi a questa parte, ma chissà che non diventi solo un fenomeno commerciale e meno musicale. Attenzione, qui non si discute un mostro sacro della musica come Young o come Rose, ma sull’identità di un gruppo che ormai non è più lo stesso e che difficilmente tornerà mai ad esserlo.

In attesa dell’ufficialità, speriamo che Angus Young riesca a smentire scetticismo e a regalarci altre sorprese.