4 buone ragioni per non buttare i fondi di caffè

In #Instaworld by redazioneLeave a Comment

Il caffè è la bevanda più popolare al mondo, dopo l’acqua ovviamente, infatti milioni di persone lo assumono ogni giorno.

Ogni anno un’enorme quantità di fondi di caffè vengono gettati nella spazzatura, finendo quindi nelle discariche contribuendo così ad una crescita della quantità di rifiuti.
Ma da sempre sentiamo parlare dei mille utilizzi dei fondi di caffè; vediamo quindi 4 usi che possiamo avere con i fondi di caffè:

1. Concime
I fondi di caffè sono ricchi di azoto e potassio, elementi fondamentali per fornisce ai batteri del compost l’energia che serve loro per lavorare i prodotti biologici.
Si accelera quindi il processo di compostaggio, e i fondi di caffè aiutano anche a nascondere l’odore sgradevole.

2. Fertilizzante
I fondi di caffè sono un ottimo fertilizzante, e grazie ad un alto contenuto di azoto favoriscono la crescita di microbi nel terreno, fornendo una buona dose di nutrienti per le piante.
Inoltre i fondi di caffè abbassano il ph di un terreno troppo alcalici.

3. Vernice per legno
Molti non sanno che i fondi di caffè possono essere utilizzati per la colorazione del legno.
Basterà raccoglierne un po’ e versarli nella nostra caffettiera (quella a brocca), aggiungendo acqua bollente e lasciamo riposare per 2 ore almeno (meglio una notte). Dopodiché filtriamo e versiamo in un contenitore adatto per poter utilizzare il pennello.
Dopo aver fatto un primo strato di “pittura al caffè” sul legno, aspettiamo 10 minuti circa e fare un’altro strato. Continuiamo a fare questi passaggi finché non raggiungiamo la tonalità desiderata. Il risultato sarà magnifico!

4. Repellente per zanzare
Sono molti gli esperti in tutto il mondo che affermano come i fondi del caffè possano essere utilizzati come repellente per zanzare.
Quest’ultime infatti non amano particolarmente il forte odore emanato dai fondi del caffè.
Alcuni studi rivelano che i fondi del caffè sono efficaci nell’uccidere le larve di zanzare.
Basterà quindi mettere un po’ di caffè esausto in punti strategici nei dintorni della nostra abitazione, come piccoli stagni, pozze d’acqua, sottovasi, ecc.. Questo impedirà lo sviluppo delle larve di zanzara in questi luoghi.
Un altro metodo è quello di bruciare i fondi di caffè in barattoli di latta o fogli di alluminio, lasciando sprigionare un odore repellente per gli insetti, oppure versiamo un po’ di fondi di caffè con dell’acqua calda in un flacone spray e spruzziamo nelle aree infestate dalle zanzare.
Non resta che applicarci e utilizzare i fondi di caffè!