Travelers’ Choice Destinations Awards 2017: gli Oscar delle mete preferite

In #Instaworld, #Travel, MONDO, social up by Catiuscia PolzellaLeave a Comment

Per il cinema ci sono gli Oscar, per la musica ci sono i Grammy Awards, per la letteratura c’è il Premio Pulitzer, e per i viaggi?

Come ogni passione che si rispetti, anche i viaggi hanno un loro concorso, il quale ogni anno stabilisce la regina tra le mete più gradite nel mondo. Si tratta dei Travelers’ Choice Destinations Awards, ambitissimi riconoscimenti che annualmente premiano le località preferite dai turisti di tutto il mondo. La speciale classifica, stilata dal più popolare sito Internet in materia di viaggi, Trip Advisor, è realizzata con l’ausilio di un algoritmo basato sulla quantità e la qualità di recensioni e punteggi di hotel, attrazioni e ristoranti ottenuti dalle varie destinazioni negli ultimi 12 mesi e sull’interesse nei confronti delle stesse riscontrato su TripAdvisor attraverso le prenotazioni. Ma quali sono le mete che hanno vinto l‘edizione 2017 di questo prestigioso concorso?

Con le sue lunghe spiagge per surfisti, verde,  vulcani e templi hindu, la vincitrice indiscussa dei Travelers’ ChoiceTM Destinations Awards è Bali, che dal decimo posto del 2016, conquista quest’anno il primo posto in classifica. Sul podio, accanto alla bellissima isola indonesiana, il Vecchio Continente spadroneggia, piazzando ben  sei città nelle prime dieci posizioni: in ordine Londra, Parigi, Roma, Creta, Barcellona e Praga.  La nostra capitale, quindi, sale sul podio delle mete europee preferite, precedente di un’incollatura nientemeno che New York, quinta e unica rappresentante extraeuropea della top ten insieme alla regina Bali, alla cambogiana Siem Reap (8°) e alla thailendese Phuket (10°). Inoltre, le new entry Creta e Barcellona, sesta e settimo posto, confermano la bellezza di un’Europa che conserva indiscussa il suo fascino.

Analizzando nel dettaglio la classifica e soffermandoci solo su casa nostra,  tengono bene Firenze (15°) e Venezia (19°), uniche città italiane che compaiono nella top 25 del Vecchio continente. Dopodiché sono le località campane che fanno da padrone: guidata da Sorrento, la Campania sbanca con Positano, Napoli, Ischia, sostituendo le città dell’Emilia Romagna, presenti l’anno scorso in classifica. A grande sorpresa, troviamo anche il borgo di Castelnuovo Berardenga in provincia di Siena, e Selva di Val Gardena, in Trentino Alto Adige, oltre che Milano.

Nei cambiamenti delle scelte sulle destinazioni da visitare balza poi all’occhio una assenza: se lo scorso anno Istanbul (Turchia) e Marrakesch (Marocco) erano rispettivamente seconda e terza nel mondo, ad oggi non sono nemmeno in classifica. Un’assenza pesante, se consideriamo che erano le uniche città islamiche presenti in classifica. Probabilmente pagano l’allerta terrorismo e le politiche poco ortodosse di Donal Trump.

Tra le mete più economiche, con una media a notte di 72 euro è la Creta ad occupare il primo gradino del podio, mentre in tema di lusso e preferenze, svetta l’Italia unica nazione ad avere ben due alberghi fra i dieci preferiti al mondo: il Turin Palace Hotel (3°) e il Portrait di Firenze (6°). Insomma, non male per il Belpaese, il quale dimostra ancora di riuscire a fare del turismo il volano della propria economia.

About the Author
Catiuscia Polzella

Catiuscia Polzella

Nata a Morcone (BN) nel 1988. Laureata in Scienze Internazionali presso l'Università di Siena. La mia più grande passione è viaggiare e mi affascina scoprire nuove culture e diversi stili di vita.

Loading...